Centro Studi SIR - Cosa facciamo / attività

Mappa Concettuale

 

  • progetto chiuso
  • progetto in corso ma arruolamento chiuso
  • progetto in corso e arruolamento aperto

Studi clinici

Studi osservazionali

Studio ATTACK
(Assessing of The diagnosis and TreAtment of Crystal-induced arthritis)

Logo

 

Stato dello studio: Studio chiuso

 

Patologia oggetto di studio: Gotta ed artrite da pirofosfato di calcio (CCP)

 

La popolazione in studio: Pazienti con sospetta (o accertata) diagnosi di gotta o di artrite da CCP

 

La numerosità raggiunta: 277

 

Il numero dei centri partecipanti e attivi: 11

 

Date rilevanti:

Data inizio studio:: luglio 2015

Data chiusura studio: dicembre 2023

 

Gli obiettivi primari e secondari:

Obiettivo primario:

  • Valutare l’appropriatezza delle fasi diagnostiche e terapeutiche della gestione dei pazienti con gotta e artrite da CCP

Altri obiettivi:

  • Identificare i fattori prognostici di danno e disabilità
  • Valutare l’effetto dell’aderenza alle raccomandazioni sulla remissione clinica a 12 mesi
  • Valutare efficacia e sicurezza dei farmaci nella pratica clinica

 

Il disegno: prospettico osservazionale multicentrico nazionale

 

Tempistica delle visite e variabili raccolte:

 

 

Visita
basale

Visita
3 mesi

Visita
6 mesi

Visita follow-up
annuale
(da 12 a 36 mesi)

Criteri inclusione/esclusione, consenso informato

X

     

Anagrafica e anamnesi (criteri ACR/EULAR per gotta)

X

     

Visita di follow-up

 

X

X

X

Laboratorio

X

X

X

X

Clinimetria [VAS, PASS, conta articolare, HAQ]

X

X

X

X

Ecografie

X

X

X

X

Radiografie

X

X

X

X

Terapia farmacologica

X

X

X

X

 

Responsabile scientifico: Prof.ssa Roberta Ramonda

 

Le pubblicazioni:

 

  • Lorenzin M, Ughi N, Ariani A, Raffeiner B, Ceccarelli F, Lucchetti R, Bortoluzzi A, Cimmino MA, Di Matteo A, Frallonardo P, Hoxha A, Ortolan A, Favero M, Parisi S, Furini F, Zanetti A, Carrara G, Scirè CA, Doria A, Ramonda R; SIR Study Group ATTACk. Impact of disease duration and gender on the sensitivity and specificity of 2015 ACR/EULAR classification criteria for gout. Cross-sectional results from an Italian multicentric study on the management of crystal-induced arthritis (ATTACk). Clin Exp Rheumatol. 2022 Jul;40(7):1368-1377.
  • Lorenzin M, Ughi N, Ariani A, Raffeiner B, Frallonardo P, Hoxha A, Ortolan A, Favero M, Parisi S, Bortoluzzi A, Ceccarelli F, Lucchetti R, Furini F, Del Ross T, Zanetti A, Carrara G, Scirè CA, Doria A, Ramonda R; SIR Study Group ATTACk. Predictors of disease activity in gout: a 12-month analysis of the ATTACk (Achieving improvement in the management of crystal-induced arthritis) multicentre cohort study. Clin Exp Rheumatol.

 

Se vuoi proporre analisi ancillari: https://redcap.link/ProponiAnalisiAncillare

Per qualunque informazione contattaci all’indirizzo centrostudisir@reumatologia.it

Studio CONTROL-19
(Creazione di un sistema nazionale attivo di sorveglianza per la valutazione dell’impatto di COVID-19 nei pazienti con malattie reumatologiche in Italia)

Logo

 

Stato dello studio: Studio chiuso

 

Patologia oggetto di studio: COVID-19 in pazienti affetti da malattie muscolo-scheletriche (RMDs)

 

La popolazione in studio: Tutti i pazienti affetti da RMDs con una diagnosi di SARS-CoV-2 a partire dal 01/01/2020.

 

La numerosità raggiunta: 1889

 

Il numero di centri da cui provengono le segnalazioni dei casi: 105 (con almeno una segnalazione)

 

Date rilevanti:

Data inizio studio: marzo 2020

Data chiusura studio: marzo 2022

 

Gli obiettivi primari e secondari:

Obiettivo primario:

  • Descrivere le caratteristiche cliniche e l’esito del COVID-19 in pazienti affetti da RMDs.

Altri obiettivi:

  • Confrontare gli esiti dell’infezione rispetto all’atteso per una popolazione di soggetti della

popolazione generale

  • Valutare l’impatto relativo di fattori legati alla malattia (estensione, attività, compromissione funzionale) e alla terapia reumatologica in atto al momento dell’infezione;
  • Integrazione dei dati con il registro Europeo e il Global Registry.

 

Il disegno: osservazionale multicentrico nazionale

 

Tempistica delle visite e variabili raccolte:

 

 

Scheda
segnalazione

Informazioni demografiche, anamnestiche e comorbidità

X

Esami di laboratorio e radiologia

X

Informazioni sulla malattia reumatologica

[tipo di diagnosi, durata e gravità di malattia, terapia farmacologica]

X

Informazioni sull’infezione COVID-19

[data positività, data esordio sintomi, terapia richiesta, sintomi e manifestazioni cliniche]

X

Esito dell’infezione COVID-19

X

 

Responsabile scientifico: Prof. Carlo A. Scirè

 

Le pubblicazioni:

  • Scirè CA, Carrara G, Zanetti A, Landolfi G, Chighizola C, Alunno A, Andreoli L, Caporali R, Gerli R, Sebastiani GD, Valesini G, Sinigaglia L; Italian Registry of the Italian Society for Rheumatology (CONTROL-19). COVID-19 in rheumatic diseases in Italy: first results from the Italian registry of the Italian Society for Rheumatology (CONTROL-19). Clin Exp Rheumatol. 2020 Jul-Aug;38(4):748-753.
  • Sparks JA, Wallace ZS, Seet AM, Gianfrancesco MA, Izadi Z, Hyrich KL, Strangfeld A, Gossec L, Carmona L, Mateus EF, Lawson-Tovey S, Trupin L, Rush S, Katz P, Schmajuk G, Jacobsohn L, Wise L, Gilbert EL, Duarte-García A, Valenzuela-Almada MO, Pons-Estel GJ, Isnardi CA, Berbotto GA, Hsu TY, D'Silva KM, Patel NJ, Kearsley-Fleet L, Schäfer M, Ribeiro SLE, Al Emadi S, Tidblad L, Scirè CA, Raffeiner B, Thomas T, Flipo RM, Avouac J, Seror R, Bernardes M, Cunha MM, Hasseli R, Schulze-Koops H, Müller-Ladner U, Specker C, Souza VA, Mota LMHD, Gomides APM, Dieudé P, Nikiphorou E, Kronzer VL, Singh N, Ugarte-Gil MF, Wallace B, Akpabio A, Thomas R, Bhana S, Costello W, Grainger R, Hausmann JS, Liew JW, Sirotich E, Sufka P, Robinson PC, Machado PM, Yazdany J; COVID-19 Global Rheumatology Alliance. Associations of baseline use of biologic or targeted synthetic DMARDs with COVID-19 severity in rheumatoid arthritis: Results from the COVID-19 Global Rheumatology Alliance physician registry. Ann Rheum Dis. 2021 Sep;80(9):1137-1146.
  • Strangfeld A, Schäfer M, Gianfrancesco MA, Lawson-Tovey S, Liew JW, Ljung L, Mateus EF, Richez C, Santos MJ, Schmajuk G, Scirè CA, Sirotich E, Sparks JA, Sufka P, Thomas T, Trupin L, Wallace ZS, Al-Adely S, Bachiller-Corral J, Bhana S, Cacoub P, Carmona L, Costello R, Costello W, Gossec L, Grainger R, Hachulla E, Hasseli R, Hausmann JS, Hyrich KL, Izadi Z, Jacobsohn L, Katz P, Kearsley-Fleet L, Robinson PC, Yazdany J, Machado PM; COVID-19 Global Rheumatology Alliance. Factors associated with COVID-19-related death in people with rheumatic diseases: results from the COVID-19 Global Rheumatology Alliance physician-reported registry. Ann Rheum Dis. 2021 Jul;80(7):930-942.
  • Sattui SE, Conway R, Putman MS, Seet AM, Gianfrancesco MA, Beins K, Hill C, Liew D, Mackie SL, Mehta P, Neill L, Gomez G, Salinas MIH, Maldonado FN, Mariz HA, de Sousa Studart SA, Araujo NC, Knight A, Rozza D, Quartuccio L, Samson M, Bally S, Maria AT, Chazerain P, Hasseli R, Müller-Ladner U, Hoyer BF, Voll R, Torres RP, Luis M, Ribeirio SLE, Al-Emadi S, Sparks JA, Hsu TY, D'Silva KM, Patel NJ, Wise L, Gilbert E, Almada MV, Duarte-García A, Ugarte-Gil M, Jacobsohn L, Izadi Z, Strangfeld A, Mateus EF, Hyrich KL, Gossec L, Carmona L, Lawson-Tovey S, Kearsley-Fleet L, Schaefer M, Sirotich E, Hausmann JS, Sufka P, Bhana S, Liew JW, Grainger R, Machado PM, Wallace ZS, Yazdany J, Robinson PC; Global Rheumatology Alliance. Outcomes of COVID-19 in patients with primary systemic vasculitis or polymyalgia rheumatica from the COVID-19 Global Rheumatology Alliance physician registry: a retrospective cohort study. Lancet Rheumatol. 2021 Dec;3(12):e855-e864.
  • Ugarte-Gil MF, Alarcón GS, Izadi Z, Duarte-García A, Reátegui-Sokolova C, Clarke AE, Wise L, Pons-Estel GJ, Santos MJ, Bernatsky S, Ribeiro SLE, Al Emadi S, Sparks JA, Hsu TY, Patel NJ, Gilbert EL, Valenzuela-Almada MO, Jönsen A, Landolfi G, Fredi M, Goulenok T, Devaux M, Mariette X, Queyrel V, Romão VC, Sequeira G, Hasseli R, Hoyer B, Voll RE, Specker C, Baez R, Castro-Coello V, Maldonado Ficco H, Reis Neto ET, Ferreira GAA, Monticielo OAA, Sirotich E, Liew J, Hausmann J, Sufka P, Grainger R, Bhana S, Costello W, Wallace ZS, Jacobsohn L, Taylor T, Ja C, Strangfeld A, Mateus EF, Hyrich KL, Carmona L, Lawson-Tovey S, Kearsley-Fleet L, Schäfer M, Machado PM, Robinson PC, Gianfrancesco M, Yazdany J. Characteristics associated with poor COVID-19 outcomes in individuals with systemic lupus erythematosus: data from the COVID-19 Global Rheumatology Alliance. Ann Rheum Dis. 2022 Jul;81(7):970-978.
  • Izadi Z, Gianfrancesco MA, Schmajuk G, Jacobsohn L, Katz P, Rush S, Ja C, Taylor T, Shidara K, Danila MI, Wysham KD, Strangfeld A, Mateus EF, Hyrich KL, Gossec L, Carmona L, Lawson-Tovey S, Kearsley-Fleet L, Schaefer M, Al-Emadi S, Sparks JA, Hsu TY, Patel NJ, Wise L, Gilbert E, Duarte-García A, Valenzuela-Almada MO, Ugarte-Gil MF, Ljung L, Scirè CA, Carrara G, Hachulla E, Richez C, Cacoub P, Thomas T, Santos MJ, Bernardes M, Hasseli R, Regierer A, Schulze-Koops H, Müller-Ladner U, Pons-Estel G, Tanten R, Nieto RE, Pisoni CN, Tissera YS, Xavier R, Lopes Marques CD, Pileggi GCS, Robinson PC, Machado PM, Sirotich E, Liew JW, Hausmann JS, Sufka P, Grainger R, Bhana S, Gore-Massy M, Wallace ZS, Yazdany J; COVID-19 Global Rheumatology Alliance Registry. Environmental and societal factors associated with COVID-19-related death in people with rheumatic disease: an observational study. Lancet Rheumatol. 2022 Sep;4(9):e603-e613.
  • Yeoh SA, Gianfrancesco M, Lawson-Tovey S, Hyrich KL, Strangfeld A, Gossec L, Carmona L, Mateus EF, Schäfer M, Richez C, Hachulla E, Holmqvist M, Scirè CA, Lorenz HM, Voll RE, Hasseli R, Jayatilleke A, Hsu TY, D'Silva KM, Pimentel-Quiroz VR, Vasquez Del Mercado M, Shinjo SK, Neto ETDR, Junior LFDR, de Oliveira E Silva Montandon AC, Pons-Estel GJ, Ornella S, D'Angelo Exeni ME, Velozo E, Jordan P, Sirotich E, Hausmann JS, Liew JW, Jacobsohn L, Gore-Massy M, Sufka P, Grainger R, Bhana S, Wallace Z, Robinson PC, Yazdany J, Machado PM; COVID-19 Global Rheumatology Alliance. Factors associated with severe COVID-19 in people with idiopathic inflammatory myopathy: results from the COVID-19 Global Rheumatology Alliance physician-reported registry. RMD Open. 2022 Sep;8(2):e002508.
  • Izadi Z, Gianfrancesco MA, Aguirre A, Strangfeld A, Mateus EF, Hyrich KL, Gossec L, Carmona L, Lawson-Tovey S, Kearsley-Fleet L, Schaefer M, Seet AM, Schmajuk G, Jacobsohn L, Katz P, Rush S, Al-Emadi S, Sparks JA, Hsu TY, Patel NJ, Wise L, Gilbert E, Duarte-García A, Valenzuela-Almada MO, Ugarte-Gil MF, Ribeiro SLE, de Oliveira Marinho A, de Azevedo Valadares LD, Giuseppe DD, Hasseli R, Richter JG, Pfeil A, Schmeiser T, Isnardi CA, Reyes Torres AA, Alle G, Saurit V, Zanetti A, Carrara G, Labreuche J, Barnetche T, Herasse M, Plassart S, Santos MJ, Rodrigues AM, Robinson PC, Machado PM, Sirotich E, Liew JW, Hausmann JS, Sufka P, Grainger R, Bhana S, Costello W, Wallace ZS, Yazdany J; Global Rheumatology Alliance Registry. Development of a Prediction Model for COVID-19 Acute Respiratory Distress Syndrome in Patients With Rheumatic Diseases: Results From the Global Rheumatology Alliance Registry. ACR Open Rheumatol. 2022 Oct;4(10):872-882.
  • Zanetti A, Carrara G, Landolfi G, Rozza D, Chighizola CB, Alunno A, Andreoli L, Caporali R, Gerli R, Sebastiani GD, Valesini G, Sinigaglia L, Raffeiner B, Lomater C, Caprioli M, Fredi M, Romeo N, Cuomo G, Vadacca M, Scirè CA; CONTROL-19 study by the Italian Society for Rheumatology. Increased COVID-19 mortality in patients with rheumatic diseases: results from the CONTROL-19 study by the Italian Society for Rheumatology. Clin Exp Rheumatol. 2022 Nov;40(11):2038-2043.
  • Jatuworapruk K, Montgomery A, Gianfrancesco M, Conway R, Durcan L, Graef ER, Jayatilleke A, Keen H, Kilian A, Young K, Carmona L, Cogo AK, Duarte-García A, Gossec L, Hasseli R, Hyrich KL, Langlois V, Lawson-Tovey S, Malcata A, Mateus EF, Schafer M, Scirè CA, Sigurdardottir V, Sparks JA, Strangfeld A, Xavier RM, Bhana S, Gore-Massy M, Hausmann J, Liew JW, Sirotich E, Sufka P, Wallace Z, Machado PM, Yazdany J, Grainger R, Robinson PC. Characteristics and Outcomes of People With Gout Hospitalized Due to COVID-19: Data From the COVID-19 Global Rheumatology Alliance Physician-Reported Registry. ACR Open Rheumatol. 2022 Nov;4(11):948-953.
  • Yazdany J, Ware A, Wallace ZS, Bhana S, Grainger R, Hachulla E, Richez C, Cacoub P, Hausmann JS, Liew JW, Sirotich E, Jacobsohn L, Strangfeld A, Mateus EF, Hyrich KL, Gossec L, Carmona L, Lawson-Tovey S, Kearsley-Fleet L, Schaefer M, Ribeiro SLE, Al-Emadi S, Hasseli R, Müller-Ladner U, Specker C, Schulze-Koops H, Bernardes M, Fraga VM, Rodrigues AM, Sparks JA, Ljung L, Di Giuseppe D, Tidblad L, Wise L, Duarte-García A, Ugarte-Gil MF, Colunga-Pedraza IJ, Martínez-Martínez MU, Alpizar-Rodriguez D, Xavier RM, Isnardi CA, Pera M, Pons-Estel G, Izadi Z, Gianfrancesco MA, Carrara G, Scirè CA, Zanetti A, Machado PM. Impact of Risk Factors on COVID-19 Outcomes in Unvaccinated People With Rheumatic Diseases: A Comparative Analysis of Pandemic Epochs Using the COVID-19 Global Rheumatology Alliance Registry. Arthritis Care Res (Hoboken). 2023 Aug 29.
  • Scirocco C, Ferrigno S, Andreoli L, Fredi M, Lomater C, Moroni L, Mosca M, Raffeiner B, Carrara G, Landolfi G, Rozza D, Zanetti A, Scirè CA, Sebastiani GD. COVID-19 prognosis in systemic lupus erythematosus compared with rheumatoid arthritis and spondyloarthritis: results from the CONTROL-19 Study by the Italian Society for Rheumatology. Lupus Sci Med. 2023 Oct;10(2):e000945.

 

Per qualunque informazione contattaci all’indirizzo centrostudisir@reumatologia.it

Studio EARLY LUPUS 2.0

Logo

 

Stato dello studio: Arruolamento in corso

 

Patologia oggetto di studio: Lupus eritematoso sistemico (LES) di recente insorgenza

 

La popolazione in studio: Pazienti maggiorenni affetti da LES da meno di 12 mesi

 

La numerosità desiderata: 420

 

Il numero dei centri partecipanti: 26

 

Date rilevanti:

Data inizio studio: settembre 2020

Data fine arruolamento prevista: settembre 2025

 

Gli obiettivi primari e secondari:

Obiettivo primario:

  • descrivere le caratteristiche demografiche, cliniche e sierologiche della popolazione in studio per valutarne l’impatto sul decorso e sulla prognosi della malattia

Altri obiettivi:

  • identificare i fattori di rischio predittivi delle diverse manifestazioni cliniche
  • identificare l’impatto di fattori demografici, socio-ambientali e dei vari profili anticorpali sulla prognosi a breve-medio termine
  • identificare i casi di presentazione clinica atipica per valutarne l’impatto sulla prognosi a breve-medio termine e sul ritardo diagnostico

 

Il disegno: prospettico osservazionale multicentrico nazionale

 

Tempistica delle visite e variabili raccolte:

 

 

Visita
basale

Visita follow-up
ogni 6 mesi
(fino a 60 mesi)

Visita 72 mesi
(6 anni)

Visita 84 mesi
(7 anni)

Criteri inclusione/esclusione, consenso informato

[criteri ACR 1997, criteri SLICC 2012, criteri EULAR/ACR 2019]

X

   

 

Anagrafica e anamnesi (tra cui BILAG)

X

   

 

Visita di follow-up (tra cui BILAG)

 

X

X

X

Analisi di laboratorio

X

X

X

X

Clinimetria

[ECLAM, SLEDAI, conta articolare, SLICC]

X

X

X

X

Questionari autocompilazione da parte del paziente

X

X

X

X

Terapia farmacologica

X

X

X

X

Sotto-studio sull'Impatto Economico

X

X

X

X

Ospedalizzazioni

X

X

X

X

Eventi avversi

 

X

X

X

 

Responsabili scientifici: Prof. Gian Domenico Sebastiani, Prof. Matteo Piga, Dott.ssa Immacolata Prevete

 

Le pubblicazioni:

 

  • Sebastiani GD, Prevete I, Iuliano A, Piga M, Iannone F, Coladonato L, Govoni M, Bortoluzzi A, Mosca M, Tani C, Doria A, Iaccarino L, Tincani A, Fredi M, Conti F, Spinelli FR, Galeazzi M, Bellisai F, Zanetti A, Carrara G, Scirè CA, Mathieu A. Early Lupus Project: one-year follow-up of an Italian cohort of patients with systemic lupus erythematosus of recent onset. Lupus. 2018 Aug;27(9):1479-1488.
  • Prevete I, Espinosa G, Bellisai F, Bortoluzzi A, Conti F, Fredi M, Fonseca-Aizpuru EM, García de Viedma V, González-García A, González-León R, Iaccarino L, Iannone F, Marín-Ballvé A, Mitjavila F, Pallarés L, Piga M, Ríos-Garcés R, Suárez S, Tani C, Zanetti A, Ruiz-Irastorza G , Sebastiani GD; Gruppo di Studio SIR sul Lupus Eritematoso Sistemico di recente insorgenza-Early Lupus and Registro Español de pacientes con Lupus Eritematoso Sistémico (RELES), Autoimmune Diseases Study Group (GEAS). Comparative study between two European inception cohorts of patients with early systemic lupus erythematosus. Clin Exp Rheumatol. 2020 Sep-Oct;38(5):925-932.
  • Piga M, Floris A, Sebastiani GD, Prevete I, Iannone F, Coladonato L, Govoni M, Bortoluzzi A, Mosca M, Tani C, Doria A, Iaccarino L, Franceschini F, Fredi M, Conti F, Spinelli FR, Galeazzi M, Bellisai F, Zanetti A, Carrara G, Scirè CA, Mathieu A. Risk factors of damage in early diagnosed systemic lupus erythematosus: results of the Italian multicentre Early Lupus Project inception cohort. Rheumatology (Oxford). 2020 Sep 1;59(9):2272-2281.
  • Prevete I, Iuliano A, Cauli A, Piga M, Iannone F, Coladonato L, Bortoluzzi A, Silvagni E, Tani C, Elefante E, Doria A, Iaccarino L, Franceschini F, Fredi M, Conti F, Spinelli FR, Frediani B, Gonzales Garcìa E, Scirè CA, Zanetti A, Rozza D, Carrara G, Sebastiani GD. Similarities and differences between younger and older disease onset patients with newly diagnosed systemic lupus erythematosus. Clin Exp Rheumatol. 2022 Jul 26.
  • Floris A, Chessa E, Sebastiani GD, Prevete I, Iannone F, Coladonato L, Govoni M, Bortoluzzi A, Mosca M, Tani C, Doria A, Iaccarino L, Franceschini F, Fredi M, Conti F, Spinelli FR, Bellisai F, D'Alessandro R, Zanetti A, Carrara G, Scirè CA, Cauli A, Piga M; study group on Early SLE of the Italian Society of Rheumatology (SIR). Glucocorticoid tapering and associated outcome in patients with newly diagnosed systemic lupus erythematosus: the real-world GULP prospective observational study. RMD Open. 2022 Dec;8(2):e002701.
  • Prevete I, Iuliano A, Cauli A, Piga M, Iannone F, Coladonato L, Bortoluzzi A, Silvagni E, Tani C, Elefante E, Doria A, Iaccarino L, Franceschini F, Fredi M, Conti F, Spinelli FR, Frediani B, Gonzales Garcìa E, Scirè CA, Zanetti A, Rozza D, Carrara G, Sebastiani GD; Early Lupus project. Similarities and differences between younger and older disease onset patients with newly diagnosed systemic lupus erythematosus. Clin Exp Rheumatol. 2023 Jan;41(1):145-150.

 

Se vuoi proporre analisi ancillari: https://redcap.link/ProponiAnalisiAncillare

Per qualunque informazione contattaci all’indirizzo centrostudisir@reumatologia.it

Studio ESORT
(Early Symptomatic OsteoaRThritis)

Logo

 

Stato dello studio: Arruolamento in corso

 

Patologia oggetto di studio: Osteoartrite (OA)

 

La popolazione in studio: Pazienti caratterizzati da OA precoce, afferenti alle strutture reumatologiche nazionali di primo, secondo e terzo livello

 

La numerosità desiderata: 1000

 

Il numero dei centri partecipanti e attivi: 8

 

Date rilevanti:

Data inizio studio: maggio 2015

 

Gli obiettivi:

Obiettivo generale:

  • Studiare la storia naturale dell’OA fin dalle fasi più precoci pre radiografiche) di malattia e studiare i fattori di rischio di progressione e l’influenza dei fattori terapeutici sugli outcome a lungo termine di malattia

Obiettivi specifici:

  • Descrivere le caratteristiche sociodemografiche e cliniche dei pazienti affetti da OA in Italia e valutarne l’entità dei sintomi, il danno funzionale e le comorbidità
  • Analizzare la frequenza di impiego dei farmaci, valutandone le eventuali diversità in rapporto a subset clinici, comorbidità e localizzazione geografica del paziente
  • Identificare le caratteristiche sociodemografiche, anamnestiche, cliniche e terapeutiche che si associano a dolore, disabilità, danno (e alla progressione degli stessi e/o che si associano ad evoluzione verso forme established di OA

 

Il disegno: prospettico osservazionale multicentrico nazionale

 

Tempistica delle visite e variabili raccolte:

 

Visita
basale

Visita follow-up
annuale
(fino a 60 mesi)

Criteri inclusione/esclusione, consenso informato

X

 

Anagrafica e anamnesi

X

 

Visita di follow-up

 

X

Esame obiettivo

X

X

Clinimetria

X

X

Laboratorio

X

X

Terapia farmacologica

X

X

Radiografie

X

X

 

Responsabile scientifico: Prof. Alberto Migliore

 

Le pubblicazioni:

 

  • Migliore A, Scirè CA, Carmona L, Herrero-Beaumont G, Bizzi E, Branco J, Carrara G, Chevalier X, Collaku L, Aslanidis S, Denisov L, Di Matteo L, Bianchi G, Diracoglu D, Frediani B, Maheu E, Martusevich N, Bagnato GF, Scarpellini M, Minisola G, Akkoc N, Ramonda R, Barskova T, Babic-Naglic D, Muelas JVM, Ionescu R, Rashkov R, Damjanov N, Cerinic MM. The challenge of the definition of early symptomatic knee osteoarthritis: a proposal of criteria and red flags from an international initiative promoted by the Italian Society for Rheumatology. Rheumatol Int. 2017 Aug;37(8):1227-1236. Erratum in: Rheumatol Int. 2017 Aug;37(8):1237-1238. PubMed PMID: 28451793.

 

Per qualunque informazione o per contribuire a questo studio contattaci all’indirizzo centrostudisir@reumatologia.it

Studio KING
(Kick-off of the Italian Network for Gout)

Logo

Stato dello studio: Studio chiuso

 

Patologia oggetto di studio: Gotta

 

La popolazione in studio: Pazienti con diagnosi clinica di gotta

 

La numerosità raggiunta: 446

 

Il numero dei centri partecipanti e attivi: 30

 

Date rilevanti:

Data inizio studio: aprile 2011

Data chiusura studio: marzo 2013

 

Obiettivo:

Valutare l’influenza dei fattori demografici, delle abitudini di vita, delle caratteristiche di malattia e dei

fattori clinici e terapeutici sulla disabilità funzionale e sulla qualità della vita dei pazienti affetti da gotta.

 

Il disegno: prospettico osservazionale multicentrico nazionale

 

Tempistica delle visite e variabili raccolte:

 

 

Visita
basale

Visita a
6 mesi

Visita a
12 mesi

Anagrafica, comorbidità, anamnesi (generale e per gotta)

X

   

Questionario abitudini alimentari

X

 

 

Visita di follow-up

 

X

X

Clinimetria [VAS e conta articolare]

X

X

X

Esami di laboratorio

X

X

X

Gout Impact Scale

X

X

X

Health Assessment Questionnaire (HAQ)

X

X

X

Questionario stato di salute SF-36

X

X

X

Terapia farmacologica pregressa e in atto

X

X

X

Eventi avversi

 

X

X

 

Responsabile scientifico: Prof. Carlo A. Scirè

 

Le pubblicazioni:

 

  • Scire CA, Manara M, Cimmino MA, Govoni M, Salaffi F, Punzi L, Monti MC, Carrara G, Montecucco C, Matucci-Cerinic M, Minisola G; KING Study Collaborators. Gout impacts on function and health-related quality of life beyond associated risk factors and medical conditions: results from the KING observational study of the Italian Society for Rheumatology (SIR). Arthritis Res Ther. 2013 Aug 23;15(5):R101.
  • Manara M, Carrara G, Scirè CA, Cimmino MA, Govoni M, Montecucco C, Matucci-Cerinic M, Minisola G, Study Group TK. Lifestyle and dietary habits of patients with gout followed in rheumatology settings. Reumatismo. 2015 Dec 23;67(4):138-48.
  • Scirè CA, Carrara G, Viroli C, Cimmino MA, Taylor WJ, Manara M, Govoni M, Salaffi F, Punzi L, Montecucco C, Matucci-Cerinic M, Minisola G; Study Group for the Kick-Off of the Italian Network for Gout Study. Development and First Validation of a Disease Activity Score for Gout. Arthritis Care Res (Hoboken). 2016 Oct;68(10):1530-7. [Studio KING]

 

Se vuoi proporre analisi ancillari: https://redcap.link/ProponiAnalisiAncillare

Per qualunque informazione contattaci all’indirizzo centrostudisir@reumatologia.it

Studio LIRE
(Lupus Italian REgistry)

Logo

Stato dello studio: Follow-up in corso, arruolamento terminato

 

Patologia oggetto di studio: Lupus eritematoso sistemico (LES)

 

La popolazione in studio: Pazienti con più di 16 anni che inizino un nuovo immunosoppressore (biologico o no) per il LES.

 

La numerosità raggiunta: 368

 

Il numero dei centri partecipanti e attivi: 19

 

Date rilevanti:

Data inizio studio: settembre 2015

 

Gli obiettivi primari e secondari:

Obiettivo primario:

  • Valutare efficacia e sicurezza delle terapie immunosopressive (biologici e non) nel LES

Altri obiettivi:

  • Stimare la risposta al trattamento (manifestazioni cliniche e sierologiche, accumulo di danno) ad 1 anno
  • Stimare il rischio di eventi avversi (tra cui infezioni gravi) a 5 anni

 

Il disegno: prospettico osservazionale multicentrico nazionale

 

Tempistica delle visite e variabili raccolte:

 

 

Visita
basale

Visita
3 mesi

Visita
6 mesi

Visita follow-up
annuale
(da 12 a 60 mesi)

Criteri di inclusione/esclusione, consenso informato

X

     

Anagrafica e anamnesi (criteri ACR 1997, SLICC 2012, BILAG)

X

     

Visita di follow-up

 

X

X

X

Laboratorio

X

X

X

X

Clinimetria [SLEDAI, SLICC]

X

X

X

X

Terapia farmacologica

X

X

X

X

Ospedalizzazioni

 

X

X

X

Eventi avversi

 

X

X

X

 

Responsabili scientifici: Prof. Fabrizio Conti, Prof. Andrea Doria, Prof. Gian Domenico Sebastiani

 

Le pubblicazioni:

 

  • Sebastiani GD, Spinelli FR, Bartoloni E, Bortoluzzi A, Bozzolo E, Canofari C, Canti V, Conigliaro P, Ditto MC, Emmi G, Franceschini F, Frassi M, Iaccarino L, Iuliano A, Manfredi A, Pacucci V, Parisi S, Pazzola G, Perricone R, Prevete I, Ramirez GA, Scarpato S, Scirocco C, Silvagni E, Zen M, Zanetti A, Carrara G, Scirè CA, Conti F, Doria A. Baseline characteristics of systemic lupus erythematosus patients included in the Lupus Italian Registry of the Italian Society for Rheumatology. Lupus. 2021 Jul;30(8):1233-1243.

 

Se vuoi proporre analisi ancillari: https://redcap.link/ProponiAnalisiAncillare

Per qualunque informazione contattaci all’indirizzo centrostudisir@reumatologia.it

Studio MIND-SET
(Studio prospettico multicentrico per monitorare la progressione di malattia in pazienti affetti da Lupus Eritematoso Sistemico Neuropsichiatrico (LES-NP))

Logo

 

Stato dello studio: Arruolamento in corso

 

Patologia oggetto di studio: Lupus Eritematoso Sistemico Neuropsichiatrico (LES-NP)

 

La popolazione in studio: Pazienti maggiorenni con diagnosi di LES, nuovo evento neuropsichiatrico e risonanza magnetica cerebrale.

 

La numerosità desiderata: 106

 

Il numero dei centri partecipanti: 20

 

Date rilevanti:

Data inizio studio: agosto 2022

Data fine arruolamento prevista: agosto 2025

 

Gli obiettivi primari e secondari:

Obiettivo primario:

  • Valutare se la RM cerebrale varia coerentemente con l’andamento clinico valutato dal medico.

 

Obiettivi secondari:

  • Valutare se la RM cerebrale è in grado di predire l’evoluzione clinica dei pazienti
  • Valutare l’ evoluzione clinica in base al tipo di manifestazione e di alterazioni radiologiche
  • Valutare se l’ENG correla con l’andamento clinico definito dal medico, definito dal paziente e con l’outcome dell’evento

 

Il disegno: prospettico osservazionale multicentrico nazionale

 

Tempistica delle visite e variabili raccolte:

 

 

Visita
basale

Visita a
6 mesi

Visita a
12 mesi

Visita a
18 mesi

Visita a
24 mesi

Criteri inclusione/esclusione, consenso informato

X

 

 

 

 

Dati demografici ed anamnestici

X

 

 

 

 

Visita di follow-up

 

X

X

X

X

Clinimetria

[SLEDAI-2K, conta articolare, SELENA-SLEDAI, PGA, SLICC]

X

X

X

X

X

Definizione nuovo evento neurologico

X

X

X

X

X

Assessment outcome evento neurologico

X

X

X

X

X

RM e EMG/ENG

X

X

X

 

 

Analisi laboratorio

X

X

X

 

 

PROs

[PtGA, SF-36, Lupus Qol, Modified Rakin Scale, MOCA, BDI]

X

X

X

 

 

Terapia farmacologica

X

X

X

X

X

Eventi avversi

 

X

X

X

X

 

Responsabili scientifici: Dott.ssa Alessandra Bortoluzzi, Dott. Ettore Silvagni.

 

Se vuoi proporre analisi ancillari: https://redcap.link/ProponiAnalisiAncillare

Per qualunque informazione contattaci all’indirizzo centrostudisir@reumatologia.it

Studio MITRA
(Methotrexate in ITalian patients with Rheumatoid Arthritis)

Logo

Stato dello studio: Studio chiuso

 

Patologia oggetto di studio: Artrite reumatoide (AR)

 

La popolazione in studio: Pazienti con AR e che iniziano un primo trattamento con DMARDS convenzionali

 

La numerosità raggiunta: 332

 

Il numero dei centri partecipanti e attivi: 13

 

Date rilevanti:

Data inizio studio: giugno 2015

Data chiusura studio: dicembre 2021

 

Gli obiettivi primari e secondari:

Obiettivo primario:

  • Descrivere la realtà italiana relativa al trattamento iniziale dell’AR nella pratica clinica quotidiana

Altri obiettivi:

  • Valutare l’aderenza alle raccomandazioni EULAR 2013 e al ‘treat to target’
  • Valutare il raggiungimento del target a 12 mesi

 

Il disegno: prospettico osservazionale multicentrico nazionale

 

Tempistica delle visite e variabili raccolte:

 

 

Visita
basale

Visite di follow-up
con cadenza decisa dal clinico

Criteri inclusione/esclusione, consenso informato

X

 

Anagrafica e anamnesi

X

 

Visita di follow-up

 

X

Clinimetria

[VAS, PASS, rigidità mattutina, conta articolare, HAQ]

X

X

Terapia farmacologica

X

X

Eventi avversi

 

X

 

Responsabili scientifici: Prof. Roberto Caporali, Prof. Florenzo Iannone

 

Le pubblicazioni:

 

  • Benaglio F, Fornaro M, Montecucco C, Raffeiner B, Di Franco M, Iannuccelli C, Conigliaro P, Lomater C, Govoni M, Silvagni E, Zanetti A, Parisi S, Carrara G, Scirè CA, Iannone F, Caporali R. Methotrexate in Italian patients wiTh Rheumatoid Arthritis (MITRA study): an observational study about the use of methotrexate in early RA patients and the adherence to the EULAR 2013 recommendations. A project of the Italian Society for Rheumatology. Clin Exp Rheumatol. 2020 Dec 18.
  • Fornaro M, Benaglio F, Montecucco C, Raffeiner B, Di Franco M, Iannuccelli C, Conigliaro P, Lomater C, Govoni M, Silvagni E, Zanetti A, Parisi S, Carrara G, Scirè CA, Caporali R, Iannone F. Adherence of Italian rheumatologists to the EULAR recommendations and outcomes in early rheumatoid arthritis patients after starting conventional DMARDs: Methotrexate in Italian patients wiTh Rheumatoid Arthritis (the MITRA study). A cohort study of the Italian Society for Rheumatology. Clin Exp Rheumatol. 2022 Sep;40(9):1693-1700.

 

Se vuoi proporre analisi ancillari: https://redcap.link/ProponiAnalisiAncillare

Per qualunque informazione contattaci all’indirizzo centrostudisir@reumatologia.it

Studio P-RHEUM.it
(The ITalian registry of Pregnancy in the RHEUMatic diseases)

Logo

Stato dello studio: Follow-up in corso, arruolamento terminato

 

Patologia oggetto di studio: Malattie Reumatiche Autoimmuni (ARDs)

 

La popolazione in studio: Donne con ARDs e con gravidanza accertata (arruolamento entro la 20esima settimana)

 

La numerosità raggiunta: 1168

 

Il numero dei centri partecipanti e attivi: 32

 

Date rilevanti:

Data inizio studio: maggio 2018

Data fine arruolamento: maggio 2023

Data chiusura studio prevista: dicembre 2026

 

Gli obiettivi primari e secondari:

Obiettivo primario:

  • descrivere prospetticamente i 3 outcome di interesse: outcome gravidico (esito della gravidanza), outcome materno (attività di malattia ed evoluzione della ARD), outcome del bambino (stato di salute alla nascita e fino a due anni di vita)

Altri obiettivi:

  • Identificare i fattori prognostici di tali outcome (fattori clinici/immunologici, trattamenti, tipo di ARD, counselling)
  • Confrontare la frequenza di tali outcome rispetto alla popolazione generale

 

Il disegno: prospettico osservazionale multicentrico nazionale

 

Tempistica delle visite e variabili raccolte:

 

 

Visita
basale

Visita 1°
trimestre

Visita 2°
trimestre

Visita 3°
trimestre

Visita
al parto

Visita
6 mesi
post-parto

Contatto
12 mesi
post-parto

Contatto
24 mesi
post-parto

Criteri inclusione/esclusione, consenso informato

X

 

 

 

 

 

 

 

Anagrafica e anamnesi

(generale, reumatologica e ostetrica)

X

 

 

 

 

 

 

 

Visita del trimestre

 

X

X

X

 

 

 

 

Visita al parto

 

 

 

 

X

 

 

 

Questionario sviluppo bambino

 

 

 

 

 

X

X

X

Laboratorio

X

X

X

X

 

X

 

 

Clinimetria

[VAS, qualità della vita + clinimetria specifica per patologia]

X

X

X

X

 

X

 

 

Terapia farmacologica

X

X

X

X

 

X

 

 

Eventi avversi

 

X

X

X

 

X

 

 

Questionario EPDS

 

 

 

 

X

X

X

 

Responsabili scientifici: Prof.ssa Angela Tincani, Prof.ssa Laura Andreoli 

Se vuoi proporre analisi ancillari: https://redcap.link/ProponiAnalisiAncillare

Per qualunque informazione contattaci all’indirizzo centrostudisir@reumatologia.it

Studio PROGRESS
(Polymyalgia Rheumatica Or Giant cell aRtEritiS: an international multicentre Study)

Logo

Lo studio PROGRESS è uno studio multicentrico internazionale, al cui interno si innesta un sottostudio per i soli centri italiani che prevede la raccolta di biomarcatori.

Di seguito vengono presentati sia lo studio generale sia il sottostudio relativo ai biomarker.

Studio generale

Stato dello studio: Arruolamento in corso

 

Patologia oggetto di studio: Polimialgia reumatica (PMR) o arterite a cellule giganti (GCA)

 

La popolazione in studio: Pazienti con PMR o GCA che iniziano un nuovo trattamento

 

La numerosità desiderata: 720 pazienti con PMR e 720 pazienti con GCA

 

Il numero dei centri ‘iscritti’: 50 italiani + 7 stranieri (Austria, Germania, Portogallo, Regno Unito, Slovenia)

 

Date rilevanti:

Data inizio studio: marzo 2023

Data fine arruolamento prevista: marzo 2028

 

Gli obiettivi primari e secondari:

Obiettivo generale:

  • descrivere l’effetto dei trattamenti sul corso della malattia PMR e GCA

Obiettivo primario:

  • identificare i predittori di remissione a lungo termine in PMR e GCA

Altri obiettivi:

  • identificare i predittori di outcome sfavorevoli in PMR e GCA
  • valutare e confrontare la safety dei diversi trattamenti in PMR e GCA
  • confrontare l’efficacia dei diversi trattamenti in PMR e GCA
  • valutare la capacità dei diversi imaging monitoring tools nel discriminare tra diversi stadi di malattia, nell’identificare specifiche manifestazioni di malattia, nel predire ricadute (FACOLTATIVO)

 

Il disegno: prospettico osservazionale multicentrico internazionale

 

Tempistica delle visite e variabili raccolte:

 

 

Visita
basale

Visite di follow-up
(fino a 60 mesi)

Criteri inclusione/esclusione, consenso informato

X

 

Informazioni demografiche, anamnestiche e comorbidità

X

 

Visita di follow-up

 

X

Laboratorio

X

X

Clinimetria

X

X

Imaging [US, MRI, PET/CT] (facoltativo)

X

X

Terapia farmacologica

X

X

Eventi avversi

 

X

 

Responsabile scientifico: Prof. Christian Dejaco

 

Se vuoi proporre analisi ancillari: https://redcap.link/ProponiAnalisiAncillare

Per qualunque informazione contattaci all’indirizzo centrostudisir@reumatologia.it

 

Sottostudio biomarker

Stato dello studio: Arruolamento in corso

 

Patologia oggetto di studio: Arterite a cellule giganti (GCA)

 

La popolazione in studio: Pazienti con GCA che iniziano un trattamento con anti IL-6

 

La numerosità desiderata: 110

 

Il numero dei centri ‘iscritti’: 42

 

Date rilevanti:

Data inizio studio: marzo 2023

Data fine arruolamento prevista: marzo 2028

 

Gli obiettivi primari e secondari:

Obiettivo primario:

  • valutare le differenze nei livelli di biomarcatori per diversi stadi di malattia

Altri obiettivi:

  • valutare le differenze nei livelli di biomarcatori tra nuove diagnosi e relapse
  • valutare la correlazione tra biomarcatori
  • valutare la capacità prognostica dei biomarcatori nel predire ricadute
  • valutare l’associazione tra i biomarcatori e CRP e PCR, tra i biomarcatori e specifiche manifestazioni di malattia, tra i biomarcatori e gli imaging tools

 

Il disegno: prospettico osservazionale multicentrico nazionale

 

Tempistica delle visite e variabili raccolte:

 

 

Visita
basale

Visite di follow-up
(fino a 60 mesi)

Criteri inclusione/esclusione, consenso informato

X

 

Informazioni demografiche, anamnestiche e comorbidità

X

 

Visita di follow-up

 

X

Laboratorio

X

X

Clinimetria

X

X

Imaging [US, MRI, PET/CT] (facoltativo)

X

X

Dosaggio biomarcatori

[Osteopontin, Calprotectin, Angiopoietin 2, IL-6]

X

X

Terapia farmacologica

X

X

Eventi avversi

 

X

 

Responsabile scientifico: Dott.ssa Sara Monti

 

Se vuoi proporre analisi ancillari: https://redcap.link/ProponiAnalisiAncillare

Per qualunque informazione contattaci all’indirizzo centrostudisir@reumatologia.it

Studio RADIAL
(Algoritmo per includere l'ecografia nel processo diagnostico della diagnosi differenziale delle artropatie infiammatorie nella pratica clinica)

Logo

Stato dello studio: Follow-up in corso, arruolamento terminato

 

Patologia oggetto di studio: Artropatie infiammatorie

 

La popolazione in studio: Pazienti maggiorenni indirizzati all’ambulatorio locale per una prima valutazione reumatologica per sospetta artropatia infiammatoria.

 

La numerosità desiderata: 601

 

Il numero dei centri partecipanti e attivi: 21 (italiani) + 4 (portoghesi)

 

Date rilevanti:

Data inizio studio: ottobre 2020

Data fine arruolamento: giugno 2023

Data chiusura studio prevista: giugno 2025

 

Gli obiettivi:

  • Stimare l’accuratezza della parte clinica dell’algoritmo
  • Stimare l’accuratezza dell’algoritmo per ciascuna patologia
  • Stimare l’accuratezza dell’algoritmo basato su dati clinici, di laboratorio ed ecografici nella diagnosi differenziale delle principali artropatie infiammatorie (AR, PSA, Gotta, CPPD, PMR) e OA.

 

Il disegno: Studio multicentrico, osservazionale, internazionale, che si articola in tre fasi:

1) Parte retrospettiva per la validazione della parte clinica dell’algoritmo

2) Studio trasversale per la validazione della parte dell’ecografia dell’algoritmo

3) Parte prospettica per la validazione dell’algoritmo completo 

 

Tempistica delle visite e variabili raccolte:

 

Visita
basale

Visita a
12 mesi

 

Criteri di inclusione/esclusione, consenso informato

X

 

Dati demografici ed anamnestici

X

 

Analisi di laboratorio

X

 

Clinimetria

X

 

Valutazione ecografica

X

 

Visita di follow-up con diagnosi finale

 

X

 

Responsabile scientifico: Dott. Georgios Filippou

Se vuoi proporre analisi ancillari: https://redcap.link/ProponiAnalisiAncillare

Per qualunque informazione contattaci all’indirizzo centrostudisir@reumatologia.it

Studio SNAPSITA
(Sindrome da anticorpi antifosfolipidi sieronegativa, studio multicentrico)

Logo

Stato dello studio: Arruolamento in corso

 

Patologia oggetto di studio: Sindrome da anticorpi antifosfolipidi sieronegativa (SNAPS)

 

La popolazione in studio: Soggetti < 65 anni nel momento dell’evento trombotico/ostetrico e reclutati a meno di 5 anni dall’evento stesso. Divisi in 3 gruppi:

  • Gruppo 1 (APS): pazienti che rispettano i criteri classificativi per la diagnosi della sindrome antifosfolipidi
  • Gruppo 2 (SN-APS): pazienti con APS sieronegativa, con criteri clinici (trombotici o ostetrici) indicativi di APS, persistentemente negativi agli aPL (anticorpi antifosfolipidi), e con caratteristiche cliniche fortemente suggestive di APS.
  • Gruppo 3: pazienti con criteri clinici (trombotici/ostetrici) indicativi di APS, negativi agli aPL, ma privi di caratteristiche cliniche fortemente suggestive di APS.

 

La numerosità desiderata: 105 (35 per gruppo)

 

Il numero dei centri partecipanti: 14

 

Date rilevanti:

Data inizio studio: marzo 2024

Data fine arruolamento prevista: marzo 2026

 

Gli obiettivi primari e secondari:

 

Obiettivo primario:

  • Valutare l’accuratezza diagnostica degli APL non-criterio nell’identificazione di pazienti con APS.

 

Obiettivi secondari:

  • Valutare l’accuratezza diagnostica degli APL non-criterio nell’identificare la SN-APS.
  • Comparare le caratteristiche cliniche dei pazienti con APS e quelli con SN-APS.
  • Stimare la significatività prognostica dei differenti stati di aPL sulla ricorrenza di eventi trombotici/ostetrici.

 

Il disegno: retrospettivo osservazionale multicentrico nazionale

 

Tempistica delle visite e variabili raccolte:

 

 

Scheda
paziente

Criteri inclusione/esclusione

X

Informazioni demografiche, anamnestiche (eventi trombotici/ostetrici) e comorbidità

X

Laboratorio

X

Terapia farmacologica

X

 

Responsabili scientifici: Prof. Fabrizio Conti, Dott.ssa Simona Truglia

 

Se vuoi proporre analisi ancillari: https://redcap.link/ProponiAnalisiAncillare

Per qualunque informazione contattaci all’indirizzo centrostudisir@reumatologia.it

Studio SPRING
(Systemic sclerosis ProgRession INvestiGation)

Logo

Stato dello studio: Follow-up in corso, arruolamento terminato

 

Patologia oggetto di studio: Sclerosi sistemica (SSc)

 

La popolazione in studio: Pazienti maggiorenni affetti da SSc nelle diverse fasi evolutive della malattia

 

La numerosità raggiunta: 2436

 

Il numero dei centri partecipanti e attivi: 38

 

Date rilevanti:

Data inizio studio: marzo 2015

 

Gli obiettivi primari e secondari:

Obiettivo primario:

  • descrivere le caratteristiche cliniche, laboratoristiche e strumentali dei pazienti affetti da SSc
  • identificare le caratteristiche associate ad evoluzione di malattia dalle fasi inziali pre-sclerodermiche fino all’exitus

Altri obiettivi:

  • valutare il rischio di progressione tra le fasi della storia naturale della malattia (fino a morte)
  • valutare la frequenza e il rischio di comparsa di manifestazioni cliniche nelle varie fasi della malattia e i trattamenti farmacologici associati
  • valutare il ruolo dei possibili fattori causativi e concausativi della malattia

 

Il disegno: prospettico osservazionale multicentrico nazionale

 

Tempistica delle visite e variabili raccolte:

 

 

Visita
basale

Visita follow-up
annuale
(fino a 60 mesi)

Criteri inclusione/esclusione, consenso informato

X

 

Definizione coorte di appartenenza/fase di malattia

[Criteri ACR/EULAR, Criteri VEDOSS, Criteri di classificazione FR]

X

X

Anagrafica e anamnesi

X

 

Visita di follow-up

 

X

Valutazione clinica

X

X

Laboratorio e capillaroscopia

X

X

Esami strumentali

X

X

Terapia farmacologica

X

X

 

Responsabili scientifici: Prof. Clodoveo Ferri, Prof. Marco Matucci-Cerinic

 

Le pubblicazioni:

  • Ferri C, Giuggioli D, Guiducci S, Lumetti F, Bajocchi G, Magnani L, Codullo V, Ariani A, Girelli F, Riccieri V, Pellegrino G, Bosello S, Foti R, Visalli E, Amato G, Benenati A, Cuomo G, Iannone F, Cacciapaglia F, De Angelis R, Ingegnoli F, Talotta R, Campochiaro C, Dagna L, De Luca G, Bellando-Randone S, Spinella A, Murdaca G, Romeo N, De Santis M, Generali E, Barsotti S, Della Rossa A, Cavazzana I, Dall'Ara F, Lazzaroni MG, Cozzi F, Doria A, Pigatto E, Zanatta E, Ciano G, Beretta L, Abignano G, D'Angelo S, Mennillo G, Bagnato G, Calabrese F, Caminiti M, Pagano Mariano G, Battaglia E, Lubrano E, Zanframundo G, Iuliano A, Furini F, Zanetti A, Carrara G, Rumi F, Scirè CA, Matucci-Cerinic M; Italian Society for Rheumatology (SIR). Systemic sclerosis Progression INvestiGation (SPRING) Italian registry: demographic and clinico-serological features of the scleroderma spectrum. Clin Exp Rheumatol. 2020 May-Jun;38 Suppl 125(3):40-47.
  • De Angelis R, Giuggioli D, Bajocchi G, Dagna L, Zanframundo G, Foti R, Cacciapaglia F, Cuomo G, Ariani A, Rosato E, Guiducci S, Girelli F, Riccieri V, Zanatta E, Bosello S, Cavazzana I, Ingegnoli F, Santis M, Murdaca G, Abignano G, Romeo N, Della Rossa A, Caminiti M, Iuliano A, Ciano G, Beretta L, Bagnato G, Lubrano E, De Andres I, Giollo A, Saracco M, Agnes C, Lumetti F, Spinella A, Magnani L, Campochiaro C, De Luca G, Codullo V, Visalli E, Masini F, Gigante A, Bellando-Randone S, Pellegrino G, Pigatto E, Dall'Ara F, Lazzaroni MG, Generali E, Mennillo G, Barsotti S, Mariano GP, Calabrese F, Furini F, Vultaggio L, Parisi S, Peroni CL, Risa AM, Rozza D, Zanetti A, Carrara G, Landolfi G, Scirè CA, Bianchi G, Fusaro E, Sebastiani GD, Govoni M, D'Angelo S, Cozzi F, Doria A, Iannone F, Salvarani C, Matucci-Cerinic M, Ferri C; Systemic sclerosis PRogression INvestiGation group (SPRING). Sex-related Differences in Systemic Sclerosis: A Multicenter Cross-sectional Study From the National Registry of the Italian Society for Rheumatology. J Rheumatol. 2022 Feb;49(2):176-185.
  • Ferri C, De Angelis R, Giuggioli D, Bajocchi G, Dagna L, Zanframundo G, Foti R, Cacciapaglia F, Cuomo G, Ariani A, Rosato E, Guiducci S, Girelli F, Riccieri V, Zanatta E, Bosello S, Cavazzana I, Ingegnoli F, De Santis M, Murdaca G, Abignano G, Romeo N, Della Rossa A, Caminiti M, Iuliano A, Ciano G, Beretta L, Bagnato G, Lubrano E, De Andres I, Giollo A, Saracco M, Agnes C, Lumetti F, Spinella A, Magnani L, Campochiaro C, De Luca G, Codullo V, Visalli E, Masini F, Gigante A, Bellando-Randone S, Pellegrino G, Pigatto E, Lazzaroni MG, Franceschini F, Generali E, Mennillo G, Barsotti S, Mariano GP, Calabrese F, Furini F, Vultaggio L, Parisi S, Peroni CL, Rozza D, Zanetti A, Carrara G, Landolfi G, Scirè CA, Bianchi G, Fusaro E, Sebastiani GD, Govoni M, D'Angelo S, Cozzi F, Doria A, Iannone F, Salvarani C, Matucci-Cerinic M; SPRING-SIR (Systemic Sclerosis PRogression INvestiGation group of the Italian Society of Rheumatology). Geographical heterogeneity of clinical and serological phenotypes of systemic sclerosis observed at tertiary referral centres. The experience of the Italian SIR-SPRING registry and review of the world literature. Autoimmun Rev. 2022 Oct;21(10):103159.
  • De Angelis R, Ferri C, Giuggioli D, Bajocchi G, Dagna L, Bellando-Randone S, Zanframundo G, Foti R, Cacciapaglia F, Cuomo G, Ariani A, Rosato E, Lepri G, Girelli F, Riccieri V, Zanatta E, Bosello SL, Cavazzana I, Ingegnoli F, De Santis M, Murdaca G, Abignano G, Romeo N, Della Rossa A, Caminiti M, Iuliano AM, Ciano G, Beretta L, Bagnato G, Lubrano E, De Andres I, Giollo A, Saracco M, Agnes C, Cipolletta E, Lumetti F, Spinella A, Magnani L, Campochiaro C, De Luca G, Codullo V, Visalli E, Di Vico C, Gigante A, Pellagrino G, Pigatto E, Lazzaroni MG, Franceschini F, Generali E, Mennillo G, Barsotti S, Mariano GP, Furini F, Vultaggio L, Parisi S, Peroni CL, Rozza D, Zanetti A, Carrara G, Landolfi G, Scirè CA, Bianchi G, Fusaro E, Sebastiani GD, Govoni M, D'Angelo S, Cozzi F, Guiducci S, Doria A, Salvarani C, Iannone F, Matucci-Cerinic M; SPRING-SIR (Systemic Sclerosis PRogression INvestiGation group of the Italian Society of Rheumatology). Systemic sclerosis sine scleroderma: clinical and serological features and relationship with other cutaneous subsets in a large series of patients from the national registry 'SPRING' of the Italian Society for Rheumatology. RMD Open. 2023 Mar;9(1):e002890.

 

Se vuoi proporre analisi ancillari: https://redcap.link/ProponiAnalisiAncillare

Per qualunque informazione contattaci all’indirizzo centrostudisir@reumatologia.it

Studio STARTER
(Sonographic Tenosynovitis Assessment in RheumaToid arthritis patiEnts in Remission)

Logo

Stato dello studio: Studio chiuso

 

Patologia oggetto di studio: Artrite reumatoide (AR)

 

La popolazione in studio: Pazienti maggiorenni con diagnosi di AR in remissione clinica

 

La numerosità raggiunta: 427

 

Il numero dei centri partecipanti e attivi: 25

 

Date rilevanti:

Data inizio studio: novembre 2013

Data chiusura studio: dicembre 2015

 

Gli obiettivi primari e secondari:

Obiettivo primario:

  • Valutare la prevalenza di tenosinovite ecografica
  • Studiare il valore prognostico della tenosinovite in termini di predittività di flare di malattia a 12 mesi

Altri obiettivi:

  • Valutare la prevalenza di sinovite ecografica
  • Studiare il valore prognostico della tenosinovite in termini di predittività di disabilità e progressione radiologica di malattia

 

Il disegno: prospettico osservazionale multicentrico nazionale

 

Tempistica delle visite e variabili raccolte:

 

 

Visita
basale

Visita a
6 mesi

Visita a
12 mesi

Criteri inclusione/esclusione, consenso informato

     

Anagrafica e anamnesi

X

   

Visita di follow-up

 

X

X

Questionario Flare

X

X

X

Clinimetria

[VAS, rigidità mattutina, HAQ, conta articolare]

X

X

X

Valutazione ecografica

X

X

X

Radiografie

X

 

X

 

Responsabile scientifico: Prof.ssa Annamaria Iagnocco

 

Le pubblicazioni:

 

  • Bellis E, Scirè CA, Carrara G, Adinolfi A, Batticciotto A, Bortoluzzi A, Cagnotto G, Caprioli M, Canzoni M, Cavatorta FP, De Lucia O, Di Sabatino V, Draghessi A, Filippou G, Farina I, Focherini MC, Gabba A, Gutierrez M, Idolazzi L, Luccioli F, Macchioni P, Massarotti MS, Mastaglio C, Menza L, Muratore M, Parisi S, Picerno V, Piga M, Ramonda R, Raffeiner B, Rossi D, Rossi S, Rossini P, Sakellariou G, Scioscia C, Venditti C, Volpe A, Matucci-Cerinic M, Iagnocco A. Ultrasound-detected tenosynovitis independently associates with patient-reported flare in patients with rheumatoid arthritis in clinical remission: results from the observational study STARTER of the Italian Society for Rheumatology. Rheumatology (Oxford). 2016 Oct;55(10):1826-36.
  • Filippou G, Sakellariou G, Scirè CA, Carrara G, Rumi F, Bellis E, Adinolfi A, Batticciotto A, Bortoluzzi A, Cagnotto G, Caprioli M, Canzoni M, Cavatorta FP, De Lucia O, Di Sabatino V, Draghessi A, Farina I, Focherini MC, Gabba A, Gutierrez M, Idolazzi L, Luccioli F, Macchioni P, Massarotti MS, Mastaglio C, Menza L, Muratore M, Parisi S, Picerno V, Piga M, Ramonda R, Raffeiner B, Rossi D, Rossi S, Rossini P, Scioscia C, Venditti C, Volpe A, Iagnocco A. The predictive role of ultrasound-detected tenosynovitis and joint synovitis for flare in patients with rheumatoid arthritis in stable remission. Results of an Italian multicentre study of the Italian Society for Rheumatology Group for Ultrasound: the STARTER study. Ann Rheum Dis. 2018 Sep;77(9):1283-1289.
  • Parisi S, Zanetti A, Carrara G, Scirè CA, Iagnocco A, Filippou G; STARTER Investigators. Relationship between the prevalence of subclinical tenosynovitis and treatment in patients with RA in clinical remission: STARTER study. Rheumatology (Oxford). 2022 Sep 6:keac518.
  • Floris A, Rozza D, Zanetti A, Carrara G, Bellis E, Cauli A, Iagnocco A, Scirè CA, Piga M; STARTER investigators. Musculoskeletal ultrasound may narrow the gap between patients and physicians in the assessment of rheumatoid arthritis disease activity. Rheumatology (Oxford). 2022 Dec 23;62(1):116-123.
  • Parisi S, Zanetti A, Carrara G, Scirè CA, Iagnocco A, Filippou G; STARTER Investigators. Relationship between the prevalence of subclinical tenosynovitis and treatment in patients with RA in clinical remission: STARTER study. Rheumatology (Oxford). 2023 Apr 3;62(4):1485-1492

Se vuoi proporre analisi ancillari: https://redcap.link/ProponiAnalisiAncillare

Per qualunque informazione contattaci all’indirizzo centrostudisir@reumatologia.it

Studio UPSTREAM
(Ultrasound in PSoriatic arthritis TREAtMent)

Logo

Stato dello studio: Follow-up in corso, arruolamento terminato

 

Patologia oggetto di studio: Artrite psoriasica (PsA)

 

La popolazione in studio: Pazienti maggiorenni con PsA attiva che iniziano una nuova terapia o effettuano variazioni di dosaggio

 

La numerosità raggiunta: 312

 

Il numero dei centri partecipanti e attivi: 19

 

Date rilevanti:

Data inizio studio: febbraio 2017

Data fine arruolamento: marzo 2020

Data chiusura studio prevista: dicembre 2024

 

Gli obiettivi primari e secondari:

Obiettivo primario:

  • Valutare il valore aggiunto dell’ultrasonografia (US) rispetto alla clinica nell’identificare i pazienti con PsA che raggiungono la minima attività di malattia (MDA) a 6 mesi.

Altri obiettivi:

  • Valutare il valore aggiunto dell’US rispetto alla clinica nell’identificare i pazienti che raggiungeranno la remissione o peggioreranno
  • Valutare l’efficacia di differenti trattamenti sulla remissione o sul peggioramento
  • Valutare l’attività ecografica residua nei pazienti in MDA

 

Il disegno: prospettico osservazionale multicentrico nazionale

 

Tempistica delle visite e variabili raccolte:

 

 

Visita
basale

Visita a
3 mesi

Visita a
6 mesi

Visita a
12 mesi

Visita a
24 mesi

Criteri inclusione/esclusione, consenso informato

X

     

 

Anagrafica e anamnesi

X

     

 

Visita di follow-up

 

X

X

X

X

Esami di laboratorio

X

 

X

X

X

Clinimetria e valutazione clinica

[VAS, conta articolare, HAQ, LEI, conta dattiliti, BSA]

X

X

X

X

X

Questionario BASDAI

X

 

 

 

 

Questionario PsAID

X

 

X

X

X

Valutazione Ecografica

X

 

X

X

X

Radiografie

X

 

 

X

X

Terapia farmacologica

X

X

X

X

X

Eventi avversi

 

X

X

X

X

 

Responsabili scientifici: Prof.ssa Annamaria Iagnocco, Dott. Marco Canzoni, Prof. Matteo Piga, Dott. Alen Zabotti

 

Le pubblicazioni:

 

  • Canzoni M, Piga M, Zabotti A, Scirè CA, Carrara G, Olivieri I, Iagnocco A. Clinical and ultrasonographic predictors for achieving minimal disease activity in patients with psoriatic arthritis: the UPSTREAM (Ultrasound in PSoriatic arthritis TREAtMent) prospective observational study protocol. BMJ Open. 2018 Jul 10;8(7):e021942.
  • Zabotti A, Piga M, Canzoni M, Sakellariou G, Iagnocco A, Scirè CA; UPSTREAM study group. Ultrasonography in psoriatic arthritis: which sites should we scan? Ann Rheum Dis. 2018 Mar 9.

 

Se vuoi proporre analisi ancillari: https://redcap.link/ProponiAnalisiAncillare

Per qualunque informazione contattaci all’indirizzo centrostudisir@reumatologia.it

Studi randomizzati

Studio ARTHRAMIND
(Studio randomizzato controllato di valutazione efficacia di due differenti approcci psicologici rispetto allo standard di cura per i pazienti con artrite reumatoide o artrite psoriasica e dolore residuo)

Stato dello studio: Arruolamento non ancora in corso

 

Patologia oggetto di studio: Dolore residuo in artrite reumatoide o artrite psoriasica

 

La popolazione in studio: Pazienti maggiorenni con AR o AP da meno di 3 anni, in bassa attività di malattia e con un PGA score > 4/10

 

La numerosità desiderata: 325 (65 nello standard of care, 130 per ciascun approccio psicologico)

 

Il numero dei centri partecipanti: TBD

 

Date rilevanti:

Data inizio studio prevista: gennaio 2025

Data fine arruolamento prevista: gennaio 2028

 

Gli obiettivi primari e secondari:

 

Obiettivo primario:

  • Valutare l’impatto degli interventi psicologici rispetto alla gestione clinica routinaria sul miglioramento nel dolore percepito.

 

Obiettivi secondari:

  • Valutare l’impatto degli interventi psicologici rispetto alla gestione clinica routinaria sull’attività di malattia, sulla disabilità, sulla fatica, qualità del sonno, qualità della vita, utilizzo di analgesici.
  • Valutare la costo-efficacia degli interventi in studio.

 

Il disegno: prospettico randomizzato in aperto, a 3 bracci paralleli (2:2:1), multicentrico nazionale

 

Tempistica delle visite e variabili raccolte:

 

 

Visita
basale

Visita
3 mesi

Visita
6 mesi

Visita
12 mesi

Criteri inclusione/esclusione, consenso informato

X

 

 

 

Dati demografici, anamnesi, comorbidità

X

 

 

 

Randomizzazione

X

 

 

 

Visita Follow-up

 

X

X

X

Analisi di laboratorio [VES, PCR, esami del sangue]

X

(X)

X

X

Clinimetria [conta articolare, VAS]

X

X

X

X

Questionari autocompilazione paziente [BPI, VAS, HAQ, life quality, sleep quality, depression and anxiety]

X

X

X

X

Terapia farmacologica

X

X

X

X

Aderenza al protocollo

 

X

X

X

Eventi Avversi

 

X

X

X

Costi

X

X

X

X

 

Responsabili scientifici: Dott.ssa Laura Bogliolo

 

Se vuoi proporre analisi ancillari: https://redcap.link/ProponiAnalisiAncillare

Per qualunque informazione contattaci all’indirizzo centrostudisir@reumatologia.it

Studio CHOICE
(ColcHicine in patients with COVID-19: a home CarE study)

Logo

 

Stato dello studio: Studio chiuso

 

Patologia oggetto di studio: COVID-19

 

La popolazione in studio: Pazienti maggiorenni domiciliari con infezione sintomatica da SARS-CoV-2 che non richiedono ospedalizzazione

 

La numerosità raggiunta: 21

 

Il numero dei centri partecipanti e attivi: 8

 

Date rilevanti:

Data inizio studio: febbraio 2021

Data chiusura studio: gennaio 2022

 

Gli obiettivi primari e secondari:

Obiettivo primario:

  • Valutare l’efficacia della colchicina nel ridurre il tasso di ospedalizzazione a 30 giorni

Altri obiettivi:

  • Valutare i giorni ‘liberi’ da ospedalizzazione
  • Valutare il tasso di mortalità a 30 giorni
  • Valutare il tasso di guarigione clinica (scomparsa della sintomatologia) a 30 giorni
  • Valutare il tasso di negativizzazione a 30 giorni
  • Valutare la tossicità della colchicina

 

Il disegno: prospettico randomizzato (standard of care + colchicina vs standard of care) multicentrico nazionale

 

Tempistica delle visite e variabili raccolte:

 

 

Visita
basale

Visita di follow-up
settimanale

Fine studio

Criteri inclusione/esclusione, consenso informato

X

   

Randomizzazione

X

 

 

Anamnesi, comorbidità e manifestazioni cliniche

X

   

Visita di follow-up

 

X

 

Terapia farmacologica

X

X

 

Ossigenoterapia e ventilazione

X

X

 

Somministrazione colchicina

X

X

 

Valutazione clinica e esami strumentali

X

X

 

Eventi avversi

 

X

 

Esito

   

X

 

 

Responsabile scientifico: Prof. Roberto Gerli

 

Per qualunque informazione contattaci all’indirizzo centrostudisir@reumatologia.it

Studio COLVID-19
(Trattamento con COLchicina di pazienti affetti da COVID-19: uno studio pilota)

Logo

Stato dello studio: Studio chiuso

 

Patologia oggetto di studio: COVID-19

 

La popolazione in studio: Pazienti maggiorenni con polmonite da COVID-19 con deficit di saturazione dell’ossigeno e che richiedono assistenza in regime di ricovero

 

La numerosità raggiunta: 227

 

Il numero dei centri partecipanti e attivi: 17

 

Date rilevanti:

Data inizio studio: aprile 2020

Data chiusura studio: ottobre 2021

 

Gli obiettivi primari e secondari:

Obiettivo primario:

  • Valutare l’efficacia della colchicina nel ridurre il tasso di peggioramento clinico a 30 giorni

Altri obiettivi:

  • Valutare il trend della conta dei globuli bianchi
  • Valutare le variazioni dello score SOFA
  • Valutare il tasso di ripristino dei parametri biochimici
  • Valutare il tasso di remissione di malattia
  • Valutare la tossicità della colchicina

 

Il disegno: prospettico randomizzato (standard of care + colchicina vs standard of care) multicentrico nazionale

 

Tempistica delle visite e variabili raccolte:

 

 

Visita basale
(giorno 1)

Visita di follow-up
(giorno 2)

Visita di follow-up
(giorno 3)

Visita di follow-up
(giorno 29)

Fine studio
(giorno 30)

Criteri inclusione/esclusione, consenso informato

X

 

 

 

 

 

Randomizzazione

X

 

 

 

 

 

Anamnesi, comorbidità e manifestazioni cliniche

X

 

 

 

 

 

Visita di follow-up

 

X

X

X

X

 

Terapia farmacologica

X

X

X

X

X

 

Ossigenoterapia e ventilazione

X

X

X

X

X

 

Somministrazione colchicina

X

X

X

X

X

 

Valutazione clinica e esami strumentali

X

X

X

X

X

 

Eventi avversi

 

X

X

X

X

 

Esito

 

 

 

 

 

X

 

Responsabile scientifico: Prof. Roberto Gerli

 

Le pubblicazioni:

 

  • Perricone C, Scarsi M, Brucato A, Pisano P, Pigatto E, Becattini C, Cingolani A, Tiso F, Prota R, Tomasoni LR, Cutolo M, Tardella M, Rozza D, Zerbino C, Andreoni M, Poletti V, Bartoloni E, Gerli R; COLVID-19 study group, under the auspices of the Italian Society of Rheumatology (SIR), the Italian Society of Infectious and Tropical Diseases (SIMIT) and the Italian Thoracic Society (ITS-AIPO). Treatment with COLchicine in hospitalized patients affected by COVID-19: The COLVID-19 trial. Eur J Intern Med. 2023 Jan;107:30-36.

 

Per qualunque informazione contattaci all’indirizzo centrostudisir@reumatologia.it

Studio RAFTING
(Rheumatoid Arthritis treatment after First anti-TNF INvestiGation)

Logo

Stato dello studio: Studio chiuso

 

Patologia oggetto di studio: Artrite reumatoide (AR)

 

La popolazione in studio: Pazienti maggiorenni con AR attiva che non hanno risposto adeguatamente ad un precedente trattamento con primo anti-TNF

 

La numerosità raggiunta: 32

 

Il numero dei centri partecipanti: 22

 

Date rilevanti:

Data inizio studio: marzo 2018

Data chiusura studio: luglio 2021

 

Gli obiettivi primari e secondari:

Obiettivo primario:

  • Confrontare i due gruppi in termini di efficacia, valutata come risposta EULAR a 24 mesi

Altri obiettivi:

  • Confrontare i due gruppi in termini di remissione clinica, progressione radiologica, qualità della vita (disabilità, dolore, sicurezza) e profilo costo-efficacia
  • Determinare la sequenza ottimale dei trattamenti, identificando i markers di risposta a diverse strategie

 

Il disegno: prospettico randomizzato (switching [da anti-TNF a anti-IL6] vs cycling [da anti-TNF ad altro anti-TNF]) multicentrico nazionale

 

Tempistica delle visite e variabili raccolte:

 

 

Visita
basale

Visita a
12 sett.

Visita a
24 sett.

Visita a
48 sett.

Visita a
60 sett.

Visita a
72 sett.

Visita a
96 sett.

Criteri inclusione/esclusione, consenso informato

X

 

 

 

 

 

 

Randomizzazione

X

 

 

 

 

 

 

Dati demografici ed anamnestici

X

 

 

 

 

 

 

Visita di follow-up

 

X

X

X

X

X

X

Laboratorio

X

X

X

X

X

X

X

Clinimetria [conta articolare, VAS, HAQ]

X

X

X

X

X

X

X

Altri questionari [EQ-5D, WPAI, cost diary]

X

 

 

X

 

 

X

Raccolta campioni ematici

X

 

X

 

 

 

 

Radiografie

X

 

 

X

 

 

X

Terapia farmacologica

X

X

X

X

X

X

X

Eventi avversi

X

X

X

X

X

X

X

 

Responsabile scientifico: Prof. Carlo A. Scirè

Per qualunque informazione contattaci all’indirizzo centrostudisir@reumatologia.it

Studio US-RA-T2T
(Ultrasound to guide treatment decisions in patients with rheumatoid arthritis according to a treat to target approach)

Logo

Stato dello studio: Arruolamento in corso

 

Patologia oggetto di studio: Artrite reumatoide (AR)

 

La popolazione in studio: Pazienti maggiorenni con AR moderata o grave nonostante la terapia con DMARD convenzionali da almeno 3 mesi, mai stati in terapia con biologico o ts-DMARD e con al massimo due articolazioni tumefatte.

 

La numerosità desiderata: 110

 

Il numero dei centri partecipanti e attivi: 23

 

Date rilevanti:

Data inizio studio prevista: febbraio 2023

Data fine arruolamento prevista: agosto 2025

 

Gli obiettivi primari e secondari:

Obiettivo primario:

  • confrontare i due gruppi di trattamento in termini di % di pazienti che raggiungono la bassa attività di malattia e il minimo miglioramento clinicamente rilevante o la remissione

Altri obiettivi:

  • confrontare i due gruppi di trattamento in termini di conta articolare, VAS, VES e PCR
  • confrontare i due gruppi di trattamento in termini di punteggio nei questionari di autosomministrazione al paziente (e trend degli stessi nel tempo)
  • confrontare i due gruppi di trattamento in termini di score di Sharp van der Heijde
  • confrontare i due gruppi di trattamento in termini di costi diretti
  • valutare la capacità prognostica di VES, PCR e score ecografici basali nel predire il raggiungimento di bassa attività di malattia o remissione

 

Il disegno: prospettico randomizzato (standard of care vs standard of care + valutazione ecografica) multicentrico nazionale

 

Tempistica delle visite e variabili raccolte:

 

 

Visita
basale

Visita
4 sett.

Visita
8 sett.

Visita
12 sett.

Visita
16 sett.

Visita
20 sett.

Visita
24 sett.

Visita
48 sett.

Criteri inclusione/esclusione, consenso informato

X

 

 

 

 

 

 

 

Dati demografici, anamnesi, comorbidità

X

 

 

 

 

 

 

 

Randomizzazione

X

 

 

 

 

 

 

 

Visita Follow-up

 

X

X

X

X

X

X

X

Analisi di laboratorio [VES e PCR]

X

 

 

X

 

 

X

X

Clinimetria

[conta articolare, VAS e rigidità mattutina]

X

X

X

X

X

X

X

X

Questionari autocompilazione paziente [VAS, HAQ, RAID, EQ-5D-5L, FAS]

X

X

X

X

X

X

X

X

Immagini Radiografiche

X

 

 

 

 

 

 

X

Immagini Ecografiche

X

 

 

X

 

 

X

X

Terapia farmacologica

X

X

X

X

X

X

X

X

Eventi Avversi

 

X

X

X

X

X

X

X

 

Responsabile scientifico: Prof. Christian Dejaco 

 

Se vuoi proporre analisi ancillari: https://redcap.link/ProponiAnalisiAncillare

Per qualunque informazione contattaci all’indirizzo centrostudisir@reumatologia.it

Real World Evidence

Studio REWIND
(REal World evidence IN rheumatic Diseases)

Logo

Stato dello studio: In corso

 

Patologia oggetto di studio: malattie di interesse reumatologico (RMDs).

 

La popolazione in studio: pazienti affetti da RMDs a livello ospedaliero.

 

Il numero dei centri partecipanti: 5

 

Date rilevanti:

Data inizio studio: dicembre 2020

 

Gli obiettivi: sulla base di un esercizio di definizione delle priorità condotto dai membri del comitato scientifico del progetto REWIND, sono stati identificati gli obiettivi generali seguenti.

 

  • Work package 1 (WP1): generazione di dati di impatto delle RMD aggiornati.
  • Work package 2 (WP2): mappatura dei percorsi clinici delle RMD.
  • Work package 3 (WP3): sviluppo di un sistema di sorveglianza per i nuovi interventi nelle RMD.

 

In modo particolare ogni WP è strutturato su 3 fasi, ognuna delle quali con un obiettivo specifico. Di seguito una tabella riassuntiva.

 

 

Fase 1

Fase 2

Fase 3

WP1

Impatto delle RMD

Trattamento delle RMD

Impatto degli interventi sugli outcome

WP2

Referaggio delle RMD

Prestazioni di cura

Analisi dei percorsi di cura

WP3

Schemi di trattamento

Sorveglianza farmacologica

Efficacia comparativa

 

Disegno: REWIND è uno studio pilota, di coorte retrospettivo (dal 01/01/2016 al 28/02/2023) multicentrico su dati del ‘mondo reale’ .

Questo studio si basa sull’integrazione di dati provenienti da 5 strutture sanitarie all’interno di Observational Medical Outcomes Partnership (OMOP) Common Data Model (CDM) basato su dizionari standard internazionali. Questa fase preliminare è propedeutica alla creazione di un network nazionale ed internazionale per il monitoraggio dell’impatto delle RMD e dei loro trattamenti. OMOP CDM è un modello dati open-source creato per agevolare il riutilizzo dei dati clinici di un centro per fini di ricerca.

 

Fonti dei dati:

  • Schede di dimissione ospedaliere
  • Visite ambulatoriali
  • Diagnosi e prestazioni (ICD9-CM)
  • Farmaci (ATC)
  • Esami di laboratorio (LOINC)

 

Responsabili scientifici: Prof. Carlo A. Scirè

 

Per qualunque informazione contattaci all’indirizzo centrostudisir@reumatologia.it

Studi di popolazione

Studio RECORD
(RECord linkage On Rheumatic Diseases)

Stato dello studio: Studio chiuso

 

Patologia oggetto di studio: Artrite reumatoide (AR)

 

La popolazione in studio: Popolazione con età superiore ai 16 anni residente nel territorio di competenza della Regione Lombardia

 

Gli obiettivi:

Obiettivi fase I:

  • Sviluppare e validare un nuovo algoritmo per identificare i pazienti con AR
  • Stimare la prevalenza della AR nella popolazione lombarda

Obiettivi fase II:

Utilizzare l’algoritmo sviluppato nella fase I per:

  • misurare i principali indicatori di impatto della AR (prevalenza, incidenza, mortalità, eventi legati alla malattia - cardiovascolari, fratture, protesi, … - e costi sanitari) sulla popolazione lombarda
  • descrivere i profili di farmacoutilizzazione dei pazienti con AR e valutarne l’influenza sugli eventi suddetti

 

Il disegno:

Lo studio non prevede arruolamento attivo di pazienti seguiti prospetticamente, ma utilizza i dati delle banche dati amministrative (BDA) sanitarie dal 2004 al 2013.

 

Fonti dei dati / Archivi disponibili:

  • Anagrafica (sesso, data nascita/morte)
  • Esenzioni (data, tipologia)
  • Schede di dimissione ospedaliere (inizio/fine ricovero, diagnosi)
  • Farmaci (data prescrizione, quantità)
  • Prestazioni ambulatoriali (data, codice)

 

Responsabile scientifico: Prof. Carlo A. Scirè

Le pubblicazioni:

  • Carrara G, Scirè CA, Zambon A, Cimmino MA, Cerra C, Caprioli M, Cagnotto G, Nicotra F, Arfè A, Migliazza S, Corrao G, Minisola G, Montecucco C. A validation study of a new classification algorithm to identify rheumatoid arthritis using administrative health databases: case-control and cohort diagnostic accuracy studies. Results from the RECord linkage On Rheumatic Diseases study of the Italian Society for Rheumatology. BMJ Open. 2015 Jan 28;5(1):e006029.
  • Caprioli M, Carrara G, Sakellariou G, Silvagni E, Scirè CA. Influence of aromatase inhibitors therapy on the occurrence of rheumatoid arthritis in women with breast cancer: results from a large population-based study of the Italian Society for Rheumatology. RMD Open. 2017 Sep 28;3(2):e000523.
  • Generali E, Carrara G, Selmi C, Verstappen SMM, Zambon A, Bortoluzzi A, Silvagni E, Scirè CA. Comparison of the risks of hospitalisation for cardiovascular events in patients with rheumatoid arthritis treated with tocilizumab and etanercept. Clin Exp Rheumatol. 2017 Dec 28.
  • Silvagni E, Bortoluzzi A, Carrara G, Zanetti A, Govoni M, Scirè CA. Comparative effectiveness of first-line biological monotherapy use in rheumatoid arthritis: a retrospective analysis of the RECord-linkage On Rheumatic Diseases study on health care administrative databases. BMJ Open. 2018 Sep 11;8(9):e021447.
  • Generali E, Carrara G, Kallikourdis M, Condorelli G, Bortoluzzi A, Scirè CA, Selmi C. Risk of hospitalization for heart failure in rheumatoid arthritis patients treated with etanercept and abatacept. Rheumatol Int. 2019 Feb;39(2):239-243.
  • Carrara G, Bortoluzzi A, Sakellariou G, Silvagni E, Zanetti A, Govoni M, Scirè CA. Risk of hospitalisation for serious bacterial infections in patients with rheumatoid arthritis treated with biologics. Analysis from the RECord linkage On Rheumatic Disease study of the Italian Society for Rheumatology. Clin Exp Rheumatol. 2019 Jan-Feb;37(1):60-66.
  • Bortoluzzi A, Andreoli L, Carrara G, Ramoni V, Rumi F, Padovan M, Govoni M, Tincani A, Scirè CA; RECORD study of the Italian Society for Rheumatology. Improved pregnancy outcome in patients with Rheumatoid Arthritis who followed an ideal clinical pathway. Arthritis Care Res (Hoboken). 2020 Jan 7.
  • Zanetti A, Scirè CA, Argnani L, Carrara G, Zambon A; Italian Society for Rheumatology. Can the adherence to quality of care indicators for early rheumatoid arthritis in clinical practice reduce risk of hospitalisation? Retrospective cohort study based on the Record Linkage of Rheumatic Disease study of the Italian Society for Rheumatology. BMJ Open. 2020 Sep 29;10(9):e038295.
  • Generali E, Carrara G, Bortoluzzi A, De Santis M, Ceribelli A, Scirè CA, Selmi C. Non-adherence and discontinuation rate for oral and parenteral methotrexate: A retrospective-cohort study in 8,952 patients with psoriatic arthritis. J Transl Autoimmun. 2021 Aug 16;4:100113.
  • D'Amico ME, Silvagni E, Carrara G, Zanetti A, Govoni M, Scirè CA, Bortoluzzi A. Role of comorbidities on therapeutic persistence of biological agents in rheumatoid arthritis: results from the RECord-linkage On Rheumatic Disease study on administrative healthcare databases. Scand J Rheumatol. 2021 Sep;50(5):333-342.
  • Argnani L, Zanetti A, Carrara G, Silvagni E, Guerrini G, Zambon A, Scirè CA. Rheumatoid Arthritis and Cardiovascular Risk: Retrospective Matched-Cohort Analysis Based on the RECORD Study of the Italian Society for Rheumatology. Front Med (Lausanne). 2021 Oct 5;8:745601.
  • Zanetti A, Sakellariou G, Zambon A, Carrara G, Argnani L, Mantovani LG, Cortesi PA, Bugatti S, Montecucco C, Scirè CA. Cost-Effectiveness of the Early Arthritis Clinic Organizational Model. Arthritis Care Res (Hoboken). 2022 Apr 19.
  • Sakellariou G, Scirè CA, Rumi F, Carrara G, Zanetti A, Cerra C, Migliazza S, Bugatti S, Montecucco C. Influence of initial glucocorticoid co-medication on mortality and hospitalization in early inflammatory arthritis: an investigation by record linkage of clinical and administrative databases. Arthritis Res Ther. 2022 Jun 16;24(1):144.
  • Carrara G, Argnani L, Zanetti A, Zabotti A, Silvagni E, Sebastiani GD, Sebastiani M, Scirè CA. Persistence of bDMARD therapy in Rheumatoid Arthritis after first-line TNF-inhibitor failure: the RECORD study of the Italian Society for Rheumatology. Scand J Rheumatol. 2022 Sep;51(5):363-367.
  • Sakellariou G, Carrara G, Zanetti A, Scirè CA, Bugatti S, Montecucco C. Do we need Early Arthritis Clinics to counteract the excess of mortality in rheumatoid arthritis? Clin Exp Rheumatol. 2022 Nov;40(11):2194-2195.
  • Zanetti A, Zambon A, Scirè CA, Bortoluzzi A. Impact of rheumatoid arthritis and methotrexate on pregnancy outcomes: retrospective cohort study of the Italian Society for Rheumatology. RMD Open. 2022 Dec;8(2):e002412.
  • Zanetti A, Sakellariou G, Zambon A, Carrara G, Argnani L, Mantovani LG, Cortesi PA, Bugatti S, Montecucco C, Scirè CA. Cost-Effectiveness of the Early Arthritis Clinic Organizational Model. Arthritis Care Res (Hoboken). 2023 May;75(5):1046-1051.

 

Per qualunque informazione contattaci all’indirizzo centrostudisir@reumatologia.it

Research Agenda

Research Agenda
(RheumaMap 2019)

agenda-reumamap

agenda-matter

Allo scopo di determinare le priorità di ricerca dei soci SIR, il Centro Studi SIR ha creato una survey, prendendo come riferimento gli unmet needs raccolti nella Research Agenda (RheumaMap 2019) dell’EULAR. La survey è stata implementata mediante 1000minds, un’applicazione web che, tramite votazioni multiple, permette di identificare un ordine di preferenza in un elenco di unmet needs. Ciascun socio SIR è stato coinvolto in questo processo decisionale, che prevede due fasi.

FASE 1

Nella prima fase un terzo dei soci SIR è stato assegnato casualmente ad una tra le seguenti 3 survey: una riguardante le artriti e l’osteoartrosi (contenente 20 unmet needs da votare – vedi appendice), una riguardante le connettiviti e vasculiti (contenente 19 unmet needs da votare) e una relativa alle malattie reumatologiche non infiammatorie (contenente 11 unmet needs da votare). I soci sono stati assegnati casualmente per garantire che ciascuna survey venisse votata da un gruppo il più eterogeneo possibile assicurando quindi alla votazione una maggiore rappresentatività. Per ognuna delle survey sono stati selezionati gli unmet needs più votati, per un totale di 20.

Di seguito sono riportati i risultati ottenuti. Più l’unmet need è rappresentato in alto nel grafico, e più i soci hanno ritenuto quell’ambito di ricerca rilevante. Gli unmet needs colorati in blu nei seguenti tre grafici sono stati selezionati per passare alla fase 2. 

SURVEY ARTRITI

survey artriti

 

SURVEY VASCULITI E CONNETTIVITI

survey vasculiti e connettiviti

 

SURVEY MALATTIE REUMATOLOGICHE NON INFIAMMATORIE

survey malattie reumatologiche non infiammatorie

FASE 2

In questa fase tutti i soci sono stati invitati a votare i 20 unmet needs di cui sopra in modo da determinare un ordine di preferenza complessivo.

Di seguito i risultati ottenuti:

risultati

 

CONCLUSIONI

Gli ambiti di ricerca clinica ritenuti prioritari dai Soci SIR che hanno partecipato alle survey possono essere sintetizzati in tre aree:

  1. Ricerca farmacologica nelle malattie autoimmuni sistemiche
  2. Stratificazione della risposta ai trattamenti nelle spondiloartriti
  3. Percorsi interdisciplinari nella gestione del dolore cronico muscoloscheletrico.

Tali aree intersecano in parte iniziative già in atto o in fase di sviluppo da parte di SIR. La forte priorità data a trattamenti di malattie rare sostanzialmente orfane, o alla necessità di nuovi trattamenti per le malattie autoimmuni sistemiche che siano in grado di minimizzare l’utilizzo di glucocorticoidi a lungo termine, emerge come una nuova spinta a sviluppare ricerca clinica sperimentale no-profit all’interno della comunità scientifica che fa riferimento a SIR.

 

APPENDICE

I 20 unmet needs (in ordine di priorità a seconda del punteggio attribuito dai soci) sono spiegati di seguito con maggior dettaglio:

SCLEROSI SISTEMICA: terapia

È necessario identificare terapie efficaci sugli interessamenti d’organo della sclerosi sistemica.

SCLEROSI SISTEMICA: Fisiopatologia

È necessario migliorare la comprensione della fisiopatologia della sclerosi sistemica, allo scopo di permettere lo sviluppo di terapie.

LUPUS ERITEMATOSO SISTEMICO: Terapia

È necessario implementare nuove strategie terapeutiche per il lupus eritematoso sistemico, al di là della terapia steroidea.

MIOPATIE INFIAMMATORIE: Terapia

È necessario sviluppare trattamenti efficaci e sicuri per le miopatie infiammatorie, al di là della terapia steroidea.

SINDROME DI SJÖGREN: Terapia

È necessario identificare terapie efficaci per la sindrome di Sjögren.

VASCULITI: Terapia

È necessario sviluppare nuove strategie terapeutiche efficaci e sicure per le vasculiti; in particolare, riguardo al rischio di relapse.

SCLEROSI SISTEMICA: Biomarcatori

È necessario identificare ed implementare biomarcatori prognostici e di risposta al trattamento per la sclerosi sistemica.

OSTEOARTRITE: Trattamenti efficaci

È necessario identificare farmaci modificanti il decorso dell’osteoartrite che siano efficaci.

VASCULITI: Biomarcatori

È necessario identificare ed implementare biomarcatori prognostici e di risposta al trattamento delle vasculiti.

ARTRITE PSORIASICA: Predittori Risposta Trattamento

È necessario identificare predittori di risposta ai trattamenti sulle manifestazioni articolari e/o cutanee dell’artrite psoriasica

POLIMIALGIA REUMATICA: Strategie terapeutiche

È necessario sviluppare nuove strategie terapeutiche efficaci e sicure per la polimialgia reumatica, al di là della terapia steroidea.

ARTRITE REUMATOIDE: Trattamenti efficaci

È necessario sviluppare trattamenti in grado di generare riparazione del danno causato dall' artrite reumatoide a articolazioni, legamenti e tendini.

DOLORE CRONICO: Percorsi multidisciplinari

È necessario sviluppare percorsi multidisciplinari per il paziente con dolore cronico.

FIBROMIALGIA: Definizioni/algoritmi condivisi

È necessario sviluppare definizioni ed algoritmi terapeutici condivisi per la fibromialgia.

SPONDILOARTRITE: Medicina personalizzata

Allo scopo di poter migliorare la cura dei pazienti affetti da spondiloartrite, è necessario sviluppare strategie di trattamento personalizzate.

ARTRITE PSORIASICA: Medicina personalizzata

È necessario sviluppare strategie di medicina personalizzata per l’artrite psoriasica.

SPONDILOARTRITE: Comprensione patogenesi

È necessario migliorare la comprensione della patogenesi delle spondiloartriti; in particolare, la relazione tra infiammazione e rimodellamento osseo.

SPONDILOARTRITE: Trattamenti efficaci

È necessario implementare trattamenti per le spondiloartriti che inibiscano la neoformazione ossea.

SPONDILOARTRITE: Outcome a lungo termine

È necessario chiarire quali siano gli outcome a lungo termine per i pazienti affetti da spondiloartriti non radiografiche.

REUMATISMI EXTRA-ARICOLARI: Diagnosi e gestione

È necessario stabilire ed implementare un approccio uniforme nella diagnosi e gestione dei reumatismi extra-articolari nelle cure primarie e secondarie dei diversi gruppi di professionisti sanitari.

Assistenza metodologica ai Soci

Formazione

MASTER IN METODOLOGIA EPIDEMIOLOGICA E BIOSTATISTICA PER LA RICERCA CLINICA
(Università degli Studi di Milano-Bicocca)

La società Italiana di Reumatologia collabora dal 2019 con l’Università degli Studi di Milano-Bicocca al fine di promuovere e rendere più accessibile ai soci SIR la formazione in ambito biostatistico ed epidemiologico. Ad ogni edizione del master la SIR finanzia ai 2/3 soci che raggiungono le posizioni più elevate nella graduatoria di ammissione, l’intero costo dell’iscrizione al master. I soci che decidono di usufruire di questo servizio, si impegnano a svolgere l’attività di stage presso il Centro Studi SIR e di collaborare con esso nell’anno successivo al termine del master.

Le informazioni specifiche relative al master in metodologia epidemiologica e biostatistica per la ricerca clinica sono riportate di seguito.

I contenuti: i principali temi affrontati dal master sono: epidemiologia, biostatistica e ricerca clinica. I singoli moduli del master sono così suddivisi: Introduzione all'epidemiologia, Gli studi osservazionali, Gli studi sperimentali, Le meta-analisi, Metodi biostatistici I, Metodi biostatistici II, La numerosità campionaria, Comunicazione scientifica e Approfondimenti Monotematici in Epidemiologia e Biostatistica.

 

Modalità di svolgimento: le lezioni del corso saranno svolte con la modalità di didattica a distanza (lezioni videoregistrate in asincrono). Possono essere previste alcune lezioni online in sincrono a integrazione.

Le prove di verifica (in itinere e finale) sono effettuate in presenza presso l’Università degli studi di Milano-Bicocca. Il percorso formativo prevede uno stage/project work obbligatorio per una durata di 625 ore.

 

Durata: 18 mesi (di cui circa 12 mesi di lezioni e 6 mesi di stage/project work)

 

Titolo rilasciato: a conclusione del corso, coloro che avranno superato la verifica finale per la valutazione del livello formativo e di apprendimento raggiunto, acquisiranno il titolo di Master Universitario di Secondo Livello in Metodologia Epidemiologica e Biostatistica per la Ricerca Clinica.

 

Criteri di ammissione: il corso è rivolto a candidati in possesso di diploma di laurea magistrale (diploma universitario, laurea vecchio ordinamento, laurea a ciclo unico, laurea specialistica, laurea magistrale).
L’ammissione avviene sulla base di un colloquio in cui verranno valutate le conoscenze pregresse ed i curricula di studio e scientifico/professionale.

 

Direttore del corso: Prof.ssa Antonella Zambon (antonella.zambon@unimib.it ; tel 0264485846)

 

Sito: mebric.wordpress.com

 

Per qualunque informazione contattaci all’indirizzo centrostudisir@reumatologia.it

Revisioni sistematiche e raccomandazioni

Progetto ADAPTE-SIR
(Raccomandazioni SIR)

 

Stato del progetto: Chiuso

 

Patologie oggetto dei progetti:

  • Artrite reumatoide
  • Osteoartrosi
  • Gotta
  • Fibromialgia
  • Spondiloartriti
  • Polimialgia reumatica

 

Soggetti coinvolti nei progetti: Consiglio Direttivo SIR, Centro Studi SIR, Soci SIR, l’associazione dei professionisti sanitari italiani FOR-RHeUMA sostenuta da SIR, associazioni dei pazienti

 

Date rilevanti:

Data inizio: 2017

Data chiusura: 2020

 

Gli obiettivi primari e secondari:

Obiettivo primario:

  • sviluppo e adozione di linee guida aggiornate per la pratica clinica finalizzate al miglioramento della cura del paziente affetto da malattie reumatologiche.

Altri obiettivi:

  • sviluppo delle raccomandazioni con la metodologia promossa dal G-I-N Adaptation Working Group tramite utilizzo di linee guida internazionali recenti da adattare al contesto italiano.

 

Il disegno:

Disegno ADAPTE

 

Tempistica: 12 mesi per linea guida

 

Coordinamento dei progetti: Dott. Nicola Ughi

 

Responsabili dei progetti: Dott. Alarico Ariani, Prof.ssa Alessandra Bortoluzzi, Dott.ssa Maria Manara, Dott. Simone Parisi, Dott.ssa Immacolata Prevete, Prof. Carlo Alberto Scirè

 

Le pubblicazioni:

 

  • Ariani A, Bazzichi L, Sarzi-Puttini P, Salaffi F, Manara M, Prevete I, Bortoluzzi A, Carrara G, Scirè CA, Ughi N, Parisi S. The Italian Society for Rheumatology clinical practice guidelines for the diagnosis and management of fibromyalgia Best practices based on current scientific evidence. Reumatismo. 2021 Aug 3;73(2):89-105.
  • Manara M, Prevete I, Marchesoni A, D'Angelo S, Cauli A, Zanetti A, Ariani A, Bortoluzzi A, Parisi S, Scirè CA, Ughi N.
    The Italian Society for Rheumatology recommendations for the management of axial spondyloarthritis. Reumatismo. 2021 Aug 3;73(2):71-88.
  • Ughi N, Sebastiani GD, Gerli R, Salvarani C, Parisi S, Ariani A, Prevete I, Manara M, Rumi F, Sciré CA, Bortoluzzi A. The Italian Society of Rheumatology clinical practice guidelines for the management of polymyalgia rheumatica. Reumatismo. 2020 Apr 10;72(1):1-15.
  • Ughi N, Prevete I, Ramonda R, Cavagna L, Filippou G, Manara M, Bortoluzzi A, Parisi S, Ariani A, Scirè CA. The Italian Society of Rheumatology clinical practice guidelines for the diagnosis and management of gout. Reumatismo. 2019 Sep 23;71(S1):50-79.
  • Parisi S, Bortoluzzi A, Sebastiani GD, Conti F, Caporali R, Ughi N, Prevete I, Ariani A, Manara M, Carrara G, Scirè CA. The Italian Society for Rheumatology clinical practice guidelines for rheumatoid arthritis. Reumatismo. 2019 Sep 23;71(S1):22-49.
  • Ariani A, Manara M, Fioravanti A, Iannone F, Salaffi F, Ughi N, Prevete I, Bortoluzzi A, Parisi S, Scirè CA. The Italian Society for Rheumatology clinical practice guidelines for the diagnosis and management of knee, hip and hand osteoarthritis. Reumatismo. 2019 Sep 23;71(S1):5-21.
  • Manara M, Ughi N, Ariani A, Bortoluzzi A, Parisi S, Prevete I, Carrara G, Zanetti A, Rumi F, Scirè CA. Providing updated guidelines for the management of rheumatic diseases in Italy with the ADAPTE methodology: a project by the Italian Society for Rheumatology. Reumatismo. 2019 Sep 23;71(S1):1-4.

 

Per approfondimenti:

 

Per qualunque informazione contattaci all’indirizzo centrostudisir@reumatologia.it

Progetto ADOLOP-SIR
(Linee Guida per la Pratica Clinica in Reumatologia)

 

Stato dei progetti: In corso.

 

Patologie oggetto dei progetti:

1) Vasculite dei grandi vasi (arterite a cellule giganti, arterite di Takayasu) [2021]

2) Salute riproduttiva in pazienti con malattie reumatologiche [2023]

3) Vaccinazioni nei pazienti affetti da malattie reumatologiche [in corso]

4) Interstiziopatia polmonare in artrite reumatoide [in corso]

 

Soggetti coinvolti nei progetti: Consiglio Direttivo SIR, Centro Studi SIR, Gruppi di Studio SIR, l’associazione dei professionisti sanitari italiani FOR-RHeUMA sostenuta da SIR, associazioni dei pazienti

 

Date rilevanti:

Data inizio: 2019  

 

Gli obiettivi primari e secondari:

Obiettivo primario:

  • sviluppo e adozione di linee guida aggiornate per la pratica clinica finalizzate al miglioramento della cura del paziente affetto da malattie reumatologiche.

Altri obiettivi:

  • sviluppo delle raccomandazioni con il metodo GRADE ADOLOPMENT, partendo dalle linee guida internazionali più recenti, basandosi sull’evidenza scientifica più aggiornata e adattandole al contesto italiano.
  • risposta ai requisiti di qualità dell’Istituto Superiore di Sanità per la pubblicazione sul Sistema Nazionale delle Linee Guida.

 

Il disegno:

Disegno ADOLOP-SIR

Tempistica: 12-18 mesi per linea guida

 

Coordinamento dei progetti: Dott. Nicola Ughi

 

Chair di Linea Guida: Prof. Marco Cimmino (Vasculiti dei grandi vasi), Prof.ssa Angela Tincani (Salute riproduttiva nelle malattie reumatologiche), Prof. Andrea Doria (Vaccinazioni nei pazienti affetti da malattie reumatologiche), Prof. Marco Sebastiani e Dr.ssa Andreina Manfredi (Interstiziopatia polmonare in artrite reumatoide)

 

Le pubblicazioni:

 

  • Ughi N, Padoan R, Crotti C, Sciascia S, Carrara G, Zanetti A, Rozza D, Monti S, Camellino D, Muratore F, Emmi G, Quartuccio L, Morbelli S, El Aoufy K, Tonolo S, Caporali R, De Vita S, Salvarani C, Cimmino M. The Italian Society of Rheumatology clinical practice guidelines for the management of large vessel vasculitis. Reumatismo. 2022 Feb 7;73(4).

Inoltre, le linee guida concluse che hanno ricevuto l’endorsement dell’Istituto Superiore di Sanità sono pubblicate ufficialmente sul Sistema Nazionale Linee Guida e consultabili sul sito https://snlg.iss.it/:

  • Le linee guida per la pratica clinica della Società Italiana di Reumatologia sulla diagnosi e sul trattamento delle vasculiti dei grossi vasi (https://www.iss.it/-/snlg-diagnosi-trattamento-vasculiti-grossi-vasi)
  • La salute riproduttiva nei pazienti con malattie reumatologiche (https://www.iss.it/-/salute-riproduttiva-in-pazienti-con-malattie-reumatologiche)

Per approfondimenti:

 

 

Per qualunque informazione o per contribuire a questi progetti contattaci all’indirizzo centrostudisir@reumatologia.it

Data aggiornamento: Marzo 2024