News SIR

Società Italiana di Reumatologia

SIR: “garantire sempre la liberta’ prescrittiva del medico e la continuita’ terapeutica del paziente reumatologico”

La Società Scientifica ha presentato ricorso al TAR contro il provvedimento di cinque Regioni di unirsi per l’acquisto di un unico farmaco biosimilare

19 novembre 2018 / Politica sanitaria

Roma, 19 novembre 2018 – La Società Italiana di Reumatologia (SIR) ha presentato ricorso al TAR contro la recente decisione di cinque Regioni (Piemonte, Valle d’Aosta, Lazio, Sardegna e Veneto) di unirsi per la gara d’acquisto di un farmaco biosimilare usato per la cura di alcune patologie reumatologiche gravi e potenzialmente invalidanti (tra cui artrite reumatoide e artrite psoriasica). Questo provvedimento di fatto impone ai medici l’utilizzo esclusivo di un unico farmaco. “In questo modo, non viene più garantita agli specialisti la libertà prescrittiva, e viene aggravata la piaga della diversità di trattamento dei malati reumatici nelle varie regioni italiane - afferma il prof. Mauro Galeazzi, Presidente Nazionale SIR -. Per questo ci siamo rivolti alla giustizia amministrativa e non perché siamo contrari all’uso dei biosimilari. Siamo convinti che questi medicinali, simili ma non uguali, possano determinare dei vantaggi economici rilevanti per l’intero sistema sanitario nazionale. Vogliamo però sia tutelato un nostro diritto imprescindibile: poter sempre indicare il farmaco che riteniamo sia più opportuno per ogni singolo malato”. “La decisione di ricorrere al TAR è stata presa nell’esclusivo interesse dei pazienti colpiti da malattie reumatologiche gravi e croniche - prosegue il prof. Luigi Sinigaglia, Presidente Eletto SIR -. Alcune associazioni di pazienti hanno già fortemente criticato la scelta delle cinque Regioni. Ci uniamo alla loro istanza e come clinici non possiamo non esprimere forti perplessità. L’imposizione dell’uso di un unico biosimilare al posto del suo originator può, infatti, potenzialmente portare ad alcuni problemi. Diversi studi scientifici, condotti anche in Italia, hanno dimostrato che potrebbe causare riacutizzazioni della patologia. A tale proposito, la stessa Agenzia Italiana del Farmaco ha pubblicato nel proprio sito la segnalazione di oltre 400 eventi avversi, tra cui un numero notevole di recidive di malattia, verificatisi nel passare da un originator al suo biosimilare. Il cambio automatico del farmaco è quindi una pratica che richiede attenzione e che in termini di outcome può essere influenzato da fattori collegati al paziente come lo stato di malattia (remissione verso bassa attività di malattia) o la presenza di comorbidità. La possibilità di riacutizzazioni di malattia potrebbe determinare nuovi ricoveri ospedalieri, esami diagnostici e prescrizioni di ulteriori terapie. Inoltre il cambio del farmaco per una pura motivazione non medica comporta una rivalutazione globale della condizione del paziente e una sua giustificazione adeguata come la normale prassi richiede alla modifica di ogni terapia. I risparmi quindi ottenuti con la gara sovraregionale delle scorse settimane rischiano di essere solo virtuali”. “I farmaci biosimilari rappresentano una grande risorsa e possono essere sicuri ed efficaci come i biologici utilizzati da diversi anni - aggiungono Galeazzi e Sinigaglia -. La continuità terapeutica, tuttavia, è un diritto costituzionale che va tutelato dalle nostre Istituzioni sia a livello locale che nazionale che non può e non deve essere calpestato”. 

Le malattie reumatologiche in Italia colpiscono oltre cinque milioni di persone. Sono in aumento in tutta la Penisola. Secondo un recente sondaggio nazionale, condotto dalla SIR, il 45% dei cittadini non sa che esistono terapie mediche efficaci in grado di contrastarle. “E’ una scarsa consapevolezza che preoccupa e che deve convincere tutte le Istituzioni sanitarie ad impegnarsi maggiormente per contrastarle - prosegue Sinigaglia -. Noi reumatologi dobbiamo tutti i giorni interfacciarci con persone alle prese con malattie pesanti, potenzialmente invalidanti e a volte anche fatali. Godiamo della loro fiducia anche perché ci viene riconosciuta la capacità di trovare e prescrivere le terapie migliori al di là di vincoli imposti per motivi economici o politici. E’ quanto ha evidenziato, nei giorni scorsi, anche un’indagine condotta dalla Federazione degli Ordini dei Medici. Si tratta di un riconoscimento importante da parte dei cittadini e vogliamo continuare a ricoprire questo ruolo fondamentale per l’intera società perché i reumatologi italiani non accetteanno mai un’appropriatezza prescrittiva di Stato, calcolata solo sui grandi numeri, perché per noi nessun paziente è un numero. “Come Società Scientifica, e prima ancora come semplici cittadini, abbiamo la massima fiducia e rispetto nella giustizia italiana - conclude Galeazzi -. Siamo fiduciosi che le nostre richieste saranno accolte dal Tribunale Amministrativo perché sono nell’interesse di tutta la società e non solo della nostra categoria professionale”.

Politica sanitaria

farmaci

Farmaci: aumentano le carenze negli ospedali in di tutta Europa

Al via un’indagine dei farmacisti ospedalieri europei

12/11/2019 | Politica sanitaria


italy

OCSE: in Italia l’aspettativa di vita è di 83 anni

Il nostro Paese si colloca al quarto posto

08/11/2019 | Politica sanitaria


italy

AIFA: in Italia in un anno +18% di sperimentazioni cliniche

Per la prima volta un incremento è registrato anche per quelle pediatriche

11/10/2019 | Politica sanitaria


cure

REUMATOLOGIA: ANMAR “LA REGIONE SARDEGNA GARANTISCA A TUTTI I MALATI L’ACCESSO AI FARMACI, L’ADERENZA E LA CONTINUITA’ TERAPEUTICA”

La Presidente Silvia Tonolo: “Alcuni medicinali risultano introvabili e costringono i pazienti a migrare verso altre Regioni. E’ una situazione insostenibile che può compromettere la salute di migliaia di persone”

09/10/2019 | Politica sanitaria


italy

Rapporto ISTAT: la salute peggiore in Val D’Aosta e Campania

Bene invece Veneto e Trentino Alto Adige

01/10/2019 | Politica sanitaria


pexels-photo-163944

Non mischiate pompelmo e medicine!

Bastano 200 ml per produrre un’interazione

25/09/2019 | Politica sanitaria


pexels-photo-906111

Anziani a tavola, attenzione alle calorie

Una dieta equilibrata è fondamentale per salvaguardare la salute

23/09/2019 | Politica sanitaria


500 f 143181795 w4wcwovgc7aau4g3aqr

OMS: “In Europa aumentano le disuguaglianze in sanità”

E’ quanto si legge in un report dell’Organizzazione

13/09/2019 | Politica sanitaria


pexels-photo-269790

Farmaci: decisioni di EMA e FDA allineate nel 90% dei casi

E’ quanto ha evidenziato un recente studio

10/09/2019 | Politica sanitaria


brexit-eu-europe-113885

EUROSTAT: spesa sanitaria italiana ancora sotto la media UE

Lo rivela l’ultimo rapporto dell’Istituto

09/09/2019 | Politica sanitaria


photo 2019 07 30 14 32 49 4

Farmaci, Senior Italia ad Aifa: rafforzare rapporto medico-paziente e ruolo delle società-scientifiche, limitare rimborsabilità Vitamina D

All’incontro al Senato era presente anche il prof. Guido Valesini (vice-presidente SIR)

30/07/2019 | Politica sanitaria


italy

Vaccini: trend in aumento ma per il morbillo mancato l’obiettivo del 95%

I dati sono resi noti dal Ministero della Salute

29/07/2019 | Politica sanitaria


vax

OMS-UNICEF: “Nel 2018 senza vaccini fondamentali 20 milioni di bambini”

Il tasso globale di copertura è “stagnante” da 10 anni

23/07/2019 | Politica sanitaria


capsules-chemistry-coated

AIFA: “Nel 2018 spesi in Italia oltre 29 miliardi per i farmaci”

E’ quanto sostiene l'ultimo Rapporto OSMED

19/07/2019 | Politica sanitaria


vaccini

Vaccini: medici, anti-Hpv anche a 25enni e anti-influenza gratis dai 50

E' la proposta del 'Calendario per la Vita 2019'

18/07/2019 | Politica sanitaria


pexels-photo-264073

Sileri: 'Più prevenzione per invecchiare meglio'

E' quanto dichiarato dal Presidente della Commissione Igiene e Sanità

16/07/2019 | Politica sanitaria


pexels-photo-236380

Cannabis a uso medico, Giulia Grillo: “Nessuna bocciatura dal CSS”

La dichiarazione fa seguito ad un parere del CSS

10/07/2019 | Politica sanitaria


file4

ISS: Per 1 over 65 su 3 difficile andare da medico di famiglia o Asl

Il dato è contenuto nel sistema di sorveglianza Passi

01/07/2019 | Politica sanitaria


500 f 143181795 w4wcwovgc7aau4g3aqr

Ministero della Salute: in Italia 605 mila operatori sanitarie e 1000 ospedali

Cresce il numero di donne che lavorano nel SSN

28/06/2019 | Politica sanitaria


file4

OMS: aumentata di 5,5 anni l’aspettativa di vita nel mondo

Continuano però le forti disparità tra paesi ricchi e poveri

06/06/2019 | Politica sanitaria


social

Sei medici su 10 usano WhatsApp per comunicare con i pazienti

La conferma arriva da uno studio del Politecnico di Milano

30/05/2019 | Politica sanitaria


tn

A Trento arriva la campagna nazionale #REUMADAYS

in Piazza Dante un info-point su malattie reumatiche

29/05/2019 | Politica sanitaria


social

Sanità digitale: dall’OMS in arrivo le nuove linee guida

Ecco i dieci punti per un uso migliore tecnologia

07/05/2019 | Politica sanitaria


500 f 143181795 w4wcwovgc7aau4g3aqr

Ministero della Salute: calano del 2% i ricoveri in ospedale nel 2017

E' quanto emerge dal Rapporto Sdo 2017

09/04/2019 | Politica sanitaria


bios sito

OMS: una persona su due non ha cure essenziali

Al via la campagna per il World Health Day 2019

05/04/2019 | Politica sanitaria


tar

I REUMATOLOGI SIR: BENE LA SENTENZA DEL TAR SUI FARMACI BIOLOGICI

Bocciata la sostituibilità automatica in quanto contraria alle normative nazionali. Il dott. Luigi Sinigaglia: “Siamo favorevoli all’uso dei biosimilari ma la decisione della terapia non può essere imposta”

25/03/2019 | Politica sanitaria


pexels photo 196667

EUROSTAT: le mamme italiane sono le più anziane d’Europa

Le donne del nostro Paese sono terz’ultime per il numero di figli

14/03/2019 | Politica sanitaria


child-girl-kid-12165

Vaccini: aumentata la copertura, vicini all’obiettivo del 95%

Pubblicati i nuovi dati del Ministero della Salute

13/03/2019 | Politica sanitaria


milk

Latte non ti digerisco più! Ecco cosa bere e mangiare

Esistono prodotti vegetali alternativi

11/03/2019 | Politica sanitaria


siha

Malattie croniche: in Europa ogni anno 200mila morti per mancata adesione alle terapie

Nasce il Manifesto Europeo, per migliorare l’aderenza alle cure

06/03/2019 | Politica sanitaria


brexit-eu-europe-113885

EUROSTAT: per il 29% degli italiani i costi delle cure sono un peso

Sono più della metà i cittadini dell’UE che lamentano questo fardello

26/02/2019 | Politica sanitaria


pexels-photo-163944

Al via sistema UE per bloccare i farmaci contraffatti

Secondo l'Europa l'Italia, in questo settore, è un modello virtuoso

21/02/2019 | Politica sanitaria


italy

ISTAT: nel 2018 prosegue il calo della popolazione

Ma cresce l'aspettativa di vita

18/02/2019 | Politica sanitaria


pexels photo 196667

EUROSTAT: donne più longeve ma con più acciacchi

Vivono in media 5,4 anni in più degli uomini

12/02/2019 | Politica sanitaria


brexit-eu-europe-113885

Commissione Europea: “Sì all’accesso 'senza confini' a dati medici online”

“Potrebbe offrire benefici enormi ai cittadini” sostiene l’Istituzione

11/02/2019 | Politica sanitaria


web

EUROSTAT: il 52% degli utenti italiani cerca sul web notizie di salute

Il nostro Paese si colloca agli ultimi posti in Europa

05/02/2019 | Politica sanitaria


capsules-chemistry-coated

AIFA: istituito il tavolo permanente per i pazienti

Lo rivela l’Agenzia in una nota

04/02/2019 | Politica sanitaria


500 f 143181795 w4wcwovgc7aau4g3aqr

OMS: “In futuro i malati cronici costeranno 47mila miliardi di dollari”

E’ questa la previsione per i prossimi 20 anni

01/02/2019 | Politica sanitaria


pexels-photo-163944

Malattie croniche: 10 farmaci al giorno per 1 milione e 500mila anziani

Al Senato presentazione del progetto nazionale “Io aderisco, tu che fai”, promosso dal CIAT

30/01/2019 | Politica sanitaria


oms

Rapporto OMS sui migranti, “Non è vero che portano malattie”

Lo sostiene una ricerca svolta in 54 diversi Paesi

24/01/2019 | Politica sanitaria


Post Popolari

tar

I REUMATOLOGI SIR: BENE LA SENTENZA DEL TAR SUI FARMACI BIOLOGICI

Bocciata la sostituibilità automatica in quanto contraria alle normative nazionali. Il dott. Luigi Sinigaglia: “Siamo favorevoli all’uso dei biosimilari ma la decisione della terapia non può essere imposta”

25/03/2019 | Politica sanitaria


ok

BIOSIMILARI, LA SIR: IL TAR HA RICONOSCIUTO LA LIBERTA’ PRESCRITTIVA

I reumatologi avevano presentato ricorso contro la decisione di 5 Regioni di unirsi per l’acquisto di un unico farmaco biosimilare

23/11/2018 | Politica sanitaria


doctor-medical-medicine-h

SIR: “garantire sempre la liberta’ prescrittiva del medico e la continuita’ terapeutica del paziente reumatologico”

La Società Scientifica ha presentato ricorso al TAR contro il provvedimento di cinque Regioni di unirsi per l’acquisto di un unico farmaco biosimilare

19/11/2018 | Politica sanitaria


Parlato