News SIR

Società Italiana di Reumatologia

Osteoporosi: ecco 4 semplici regole per prevenirla

Dieta, no fumo, attività fisica e poco alcol e caffè

20 dicembre 2019 / Reumatologia

Roma, 20 dicembre 2019 - L'osteoporosi è una condizione in cui lo scheletro, dopo una significativa perdita di massa ossea, è più fragile e poroso e quindi il rischio di fratture aumenta. Si calcola che interessi il 7,6% degli italiani e un over 65 su quattro invece assume regolarmente vitamina A e D per contrastarla. Non è quindi una vera e propria malattia ed è molto difficile da riconoscere in quanto è generalmente priva di sintomi. Infatti è definita “ladro silenzioso”, perché ruba massa ossea per anni senza farsi scoprire. Esistono tuttavia dei fattori chiamati predisponenti, difficilmente modificabili o per nulla correggibili, come ad esempio l’età, la menopausa precoce, un trattamento prolungato con certi farmaci (diuretici, cortisonici, ecc.) o una prolungata immobilità. Tuttavia è possibile intervenire su altri fattori, legati allo stile di vita, per prevenirla: 

1- garantirsi nel periodo della crescita un apporto adeguato di calcio (alimenti ricchi sono latticini, broccoli, spinaci, fagioli, ecc.) e di vitamina D (pesci grassi, latte, uova, fegato, verdure a foglia verde e… la luce solare!) e seguire un’alimentazione adeguate, per evitare di sviluppare una struttura corporea troppo magra e fragile
2- la pratica di una regolare attività fisica
3- dire no al fumo
4- evitare l'abuso di alcool e caffè