News SIR

Società Italiana di Reumatologia

Reumatologia: la SIR, “Crescono tra i cittadini le aspettative di cure”

Presentate a Rimini le attività condotte dalla Società a livello istituzionale

2 dicembre 2019 / Reumatologia

Rimini, 2 dicembre 2019 - “Tra i cittadini sta crescendo l'aspettativa di cure e la richiesta di una doverosa garanzia assistenziale per tutta la durata di una malattia reumatologica. Questo significa che come medici specialisti dobbiamo farci carico del paziente dalla diagnosi fino alla gestione della disabilità”. E’ quanto ha affermato Luigi di Matteo, Coordinatore Rapporti con le Istituzioni della Società Italia di Reumatologia (SIR) in occasione del congresso nazionale di Rimini della Società Scientifica. L’evento si è chiuso sabato scorso e ha visto la partecipazione di oltre 2.000 specialisti da tutta Italia. Nella città romagnola sono state presentate anche le attività condotte a livello istituzionale, negli ultimi mesi, dalla SIR. “Abbiamo avviato un tavolo di lavoro insieme al Ministero della Salute per definire i livelli di appropriatezza dei DRG reumatologici - ha proseguito Di Matteo -. Il fine è salvaguardare il più possibile le strutture ospedaliere ed universitarie. Il malato reumatico deve sempre e solo essere curato in ambienti dedicati, al cui interno lavora personale medico specializzato e adeguatamente formato. Infine il confronto con le Istituzioni, e le altre Società Scientifiche, deve soprattutto riuscire a pianificare l'impegno di risorse per i prossimi anni”.

“Vogliamo garantire la sostenibilità del sistema sanitario nazionale ma al tempo stesso saper rispondere alle sfide che la crescita delle tecnologie più moderne e le nuove terapie porteranno al bilancio dello Stato” ha concluso Di Matteo.